Duo Duo, ristorante coreano in via Tadino

Ho cercato qualche recensione sul web, ma il ristorante coreano Duo Duo sembra sia ancora un segreto ben custodito. Ci son stato ieri sera per cena e mi sono alzato soddisfatto, satollo ma non debordante di calorie e sapori. Per di più lucido, grazie alla saggia scelta di un solo shot di soju (la vodkina di cereali coreana).

L'unico angolino che non ho appagato è stato quello che chiedeva la griglia sul tavolo per la carne: ci dovrò tornare per gustarla, dato che i tavoli speciali con la cappa sono pronti ma ancora da allestire. Così, invece della griglia di manzo, abbiamo optato per un tradizionale manzo alla brace Pulgogi, preceduto da buoni antipasti assortiti e da pantagrueliche portate di Kimchi. Corea.it ha una bella pagina sulla storia del Kimchi:

Gli ingredienti base del kimchi sono oggi il cavolo cinese, l’aglio, il peperoncino rosso e i frutti di mare salati. Il cavolo cinese è il componente principale del kimchi, che viene condito con aglio, peperoncino rosso e frutti di mare salati. Cionondimeno, non fu che nel diciassettesimo secolo che il cavolo cinese, il peperoncino rosso e i frutti di mare salati divennero gli ingredienti principali del kimchi. Fu durante il periodo di 200 anni che va dalla fine del diciassettesimo secolo alla fine del diciannovesimo secolo che una gran varietà di vegetali e di condimenti, quali il peperoncino rosso, la cipolla verde, l’aglio, lo zenzero e i frutti di mare salati vennero usati per fare il kimchi.

Il cavolo cinese è stato citato nei testi di medicina come un vegetale dai benefici effetti. Sembra che sia stato ampiamente coltivato dalla metà del sedicesimo secolo e fu usato per la preparazione del kimchi. Il peperoncino rosso si pensa che sia stato introdotto dal Giappone verso l’epoca delle invasioni giapponesi della Corea (1592-1598). Una registrazione storica risalente al 1613 afferma: «Il peperoncino rosso è stato portato dal Giappone ed è velenoso.» Non fu fino a qualche tempo dopo che il peperoncino rosso divenne un ingrediente del kimchi, perché per un certo tempo i coreani non si erano resi conto della sua utilità come condimento.

Duo Duo ha un'atmosfera moderna e molto semplice, i tavoli sono una dozzina quindi non c'è rischio di gran bailamme. I due o tre tavolini esterni stuzzicano l'idea di un aperitivo all'orientale. La cucina è sia coreana che cinese: se volete qualcosa di più ricco, scegliete la fondue Beijing.

Duo Duo
Via Tadino, 52
Milano
Tel. 02 29405838

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: