Il piano wireless del comune



Eccolo il famigerato piano wireless, ossia internet senza fili gratuito e accessibile da chiunque. Dal 13 febbraio all'anagrafe si naviga gratis, ma solo per un'ora al giorno. Un piano articolato, perché da marzo, si punta a coprire la parte centrale che va dal Castello a piazza Duomo, Galleria e piazza della Scala, corso Vittorio Emanuele e piazza San Babila.

La navigazione non potrà durare più di un'ora e la banda non consentirà più di 2.500 connessioni contemporanee. Il progetto mira poi a collegare i 220 edifici comunali e le 480 scuole della città che dovrebbero essere cablate entro autunno. Una rete globale al quale potranno partecipare anche i privati mettendo a disposizione della comunità il loro "pezzo" di rete.

Pare proprio che l'amministrazione si stia aprendo ad una grossa innovazione che potrebbe inserire Milano tra le grandi capitali "internet free". In ogni caso forse bisogna ringraziare l'iniziativa di quei volenterosi ragazzi che dall'Ortica hanno impiantato un seme destinato a germogliare in altre parti della città.

Foto da Corriere.it

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: