Location curiose: il padiglione Reale della Stazione Centrale



La Stazione Centrale è uno scrigno di sorprese inaspettate. Una volta per esempio c'era il Museo delle Cere. Oggi "qualche negozio". Resiste la micro "cappella del viaggiatore", luogo ameno, dove stazionare in cerca di pace e riposo.

Ma non è tutto perchè la recente ristrutturazione ha portato all'apertura del prestigioso Padiglione Reale, inaugurato nel 1931, e originariamente concepito per accogliere i reali Savoia. Oggi di cotanto splendore possono beneficiarne tutti; basta sborsare un lauto lascito di tot euro per organizzarci conferenze, meeting, shooting, feste, parate, rinfreschi, balli in maschera, sfilate e parties dall'essenza retrò.

Percorrendo pavimenti intarsiati attraverso un corridoio di arredi, mosaici e decorazioni marmoree si respira un’aria antica, surreale, un luogo che anche emotivamente contrasta con il frenetico movimento delle migliaia di passeggeri

Sul sito GrandiStazioni apprendo che il Padiglione Reale si articola in due sale disposte su due piani: la Sala Reale e la Sala delle Armi, grandi all'incirca 400 mq, possono accogliere fino a 100 persone in piedi, ciascuna. Dicevamo dell'obolo necessario ad affittare le prestigiose stanze del padiglione. Dopo il salto vi sveliamo il "listino prezzi", insieme a due foto descrittive. Io mi aspettavo cifre più leggere. E voi invece, avete pensato a ben altre cifre o vi siete avvicinati?

stazione reale



shooting

shooting2

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: