Teatro Libero riapre con Garibaldi Amore Mio, dopo un'odissea di oltre 6 mesi

Teatro Libero

Una bella notizia per tutti coloro che amano il Teatro e in generale abbiano a cuore gli spazi della nostra città dove si fa veramente "cultura". Riapre il Teatro Libero, uno spazio indipendente, poco più di cento scomode seggioline in un sottotetto di Via Savona, ma amatissimo sia fa chi il teatro lo fa che da chi ama assistervi come pubblico.

Nel luglio 2010 un'ispezione dei Vigili del Fuoco, nel corso di uno spettacolo lo ha dichiarato fuori legge secondo le norme di sicurezza dalla commissione di vigilanza del Comune e di conseguenza chiuso. I lavori di ristrutturazione partono quasi subito, ma a fine settembre una nuova tegola, sono richiesti altri adeguamenti, sembra un complotto politico ordito contro l'operato del direttore Corrado d'Elia. Dopotutto quanti sono i luoghi di cultura e aggregazione fatti chiudere con pretesti vari negli ultimi tempi? Contateli voi, se ci riuscite...

Oggi finalmente qualcosa si muove, stasera il Teatro Libero riapre i battenti. Come si legge sul sito ufficiale la Commissione Comunale di Vigilanza, riunita il giorno 31 gennaio 2011, ha dato parere favorevole al progetto e dato il via libera alla riapertura del teatro. La stagione riparte con Garibaldi Amore Mio, Storia di Giosuè Borghini che amava gli uomini e andò... coi mille! scritta da Maurizio Micheli con la regia di Alberto Oliva. Lo spettacolo parte questa sera, giovedì 3, e resta in cartellone fino a lunedì 7 febbraio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: