Fuori BIT - La Borsa del Turismo cerca di emulare il Salone del mobile

Fuori BIT
La settimana del Salone del Mobile è certamente il momento dell'anno in cui Milano viene maggiormente travolta da un singolo evento che come una sorta di reazione a catena mette in moto una serie di appuntamenti paralleli e collaterali, capaci di coinvolgere praticamente tutta la città. Ovviamente il riferimento è al Fuori Salone, che nel corso degli anni si è diffuso un po' in tutti i quartieri cittadini. Nemmeno la settimana della moda, dedicata a un pubblico estremamente elitario e settoriale, è in grado di muovere masse di addetti ai lavori (ma anche di pubblico di curiosi).

L'esperienza sembra essere diventata uno stimolo a riproporre una formula simile anche per un altro grande appuntamento che animerà la nostra città nei prossimi tempi, anche la BIT (la Borsa Internazionale del Turismo) infatti darà vita a una sua versione "turistica" con Fuori BIT. Tra il 17 eil 19 febbraio infatti,i n 23 location sparse in tutta la città, saranno organizzati eventi, mostre fotografiche, concerti, appuntamenti culturali ed enogastronomici che animeranno l’intera città all’insegna dell’internazionalità dal 17 al 19 febbraio 2011, all'insegna di uno slogan che vuole Milano nel Mondo e il Mondo a Milano.

Non il design ma i paesi del mondo, attraverso i loro Enti del Turismo, animeranno happy hour, aperitivi, dj set e appuntamenti curiosi come un insolito concerto itinerante a bordo di un pullman organizzato dalla Serbia, mentre il quartiere di Brera si tingerà dei colori di Russia, Grecia, Argentina e Portogallo. Sulla Rotonda della Besana soffierà un vento scandinavo proveniente dalla Svezia, grazie alla ricostruzione della foresta di Sleipnir. E poi la Spagna a Palazzo Isimbardi, la Francia alla Pinacoteca Ambrosiana, l’Olanda alla Triennale e l'Africa in zona Tortona.

Tutte le informazioni sugli eventi sul sito FuoriBIT e sulla pagina Facebook.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: