Patch Adams a Milano per il Milano Clown Festival

patch

Che il sorriso sia terapeutico è riconosciuto dalla saggezza popolare. Quel "Sorridi che ti passa" è la panacea contro il mal di vivere. Woody Allen si è spinto oltre affermando che "un giorno senza sorriso è un giorno buttato". Condividiamo. Poi è arrivato un tal Patch Adams, medico americano, che ha inventato la clownterapia: il sorriso come attività terapeutica. L'attivista, diplomatico e scrittore, diventato famoso dopo il film interpretato da Robin Williams, ogni anno organizza gruppi di volontari clown per recarsi presso vari ospedali di diversi Paesi del mondo.

Il "Patch Day" sarà a Milano, domani, all'interno di quella meravigliosa manifestazione che porta il nome di Milano Clown Festival. Per lui una giornata intensa: dopo aver incontrato Don Colmegna nella sua Casa della Carità, sfilerà alle ore 12 di domani per via Padova, al ritmo della banda di Crescenzago, per poi recarsi al Teatro dal Verme (15.30) per assistere alla proiezione del documentario Clown in Kabul e poi all'Istituto dei Tumori (ore 18) per salutare e allietare bambini e pazienti ricoverati. Giornata che si concluderà con una festa, aperta al pubblico, alle 21, presso il tendone del circo Pic, nel parcheggio Gioia Pirelli.

Il Milano Clown Festival prosegue poi dal 10 al 12 marzo, e anche quest’anno mantiene la promessa di portare il meglio del nuovo clown e Teatro di strada, con artisti in arrivo da tutto il mondo. Oltre venti le compagnie che si esibiranno a rotazione nella tre giorni all’interno del quartiere Isola: Teatri, pub, piazze, sagrati e come per tradizione nel bellissimo chapiteau montato per l’occasione nel parcheggio Gioia Pirelli.

  • shares
  • Mail