Ciclista a domicilio? A Milano esiste, si chiama Giacomo e si chiama con un sms

Recentemente ci siamo occupati della Ciclofficina Mobile, il furgone presente fuori dalle università milanesi che aiuta gratuitamente a riparare le bici che necessitano piccola manutenzione. Chicca di urbana sopravvivenza che in moltissimi non conoscevano. Ci sono casi però che la bici rimane ferma nel cortile di casa a causa di una gomma bucata o per un freno rotto. La soluzione si chiama GiacoBici, il servizio "a domicilio" effettuato da Giacomo, olandese trapiantato a Milano. Voi lo chimate lui arriva il giorno dopo a casa facendo le riparazioni del caso (ben inciso: a prezzi onesti). Un vero e proprio "Miracolo a Milano".

Una professione nobile, una specie di evoluzione dei "ripara ombrelli" che una volta transitavano sotto casa con il carretto. Funziona così: basta un sms a Giacomo (334 94 93 309), spiegando il problema e l'indirizzo (casa, ufficio o dove vuoi). Lui ti risponde immediatamente prendendo un appuntamento a casa tua, in ufficio o dove preferisci, in giornata o, al massimo, per il giorno seguente arriva (accompagnato dal suo inseparabile cane) e ripara la bici "al volo". Qui c'è il suo sito.

Prezzi onesti certificati: Sostituzione di copertone e camera d'aria: € 22,50; Sostituzione dei pedali: € 18,50. Giulia Miscioscia in un commento sul blog di GiacoBici dice una santa verità: "In una città caotica e frenetica come Milano, l'amore, la cura ed il rispetto per gli oggetti che ci accomapagnano nella quotidianità sono quasi scomparsi. La fretta e i disvalori sociali ci insegnano a consumare in fretta, a gettare via oggetti che invece si possono riparare e riutilizzare". Umberto dice: "Giacomo è bravissimo, mi ha reso come nuova la mia bici che era un catorcio! In solo un'ora di lavoro, con vari pezzi da cambiare. Consigliatissimo, economico, comodo e efficace".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: