150° Unità d'Italia a Milano: appuntamenti e idee

unità italia milanoDomani è il 17 marzo, 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Che vi importi zero della ricorrenza o che pensiate di obbedire all'appello severgninico a mettere al petto una coccarda tricolore, domani è festa per (quasi) tutti. Si sta a casa e c'è tempo per rilassarsi: per rilassarsi molto, se si costruisce un simpatico ponticello sopra il venerdì.

Che cosa possiamo fare domani a Milano? Bé, in primo luogo ci saranno molti musei comunali aperti con ingresso gratuito - l'elenco completo nel comunicato integrale del Comune che trovate dopo il salto - e poi tanti piccoli e grandi eventi collaterali. Le celebrazioni iniziano già oggi però.

Stasera alle 21 mi sembra interessante questo concerto di musica risorgimentale alla Palazzina Liberty in l.go marinai d'Italia

la Civica Orchestra di Fiati si esibirà in concerto con musiche del periodo risorgimentale, di Novaro, Mercadante, Ponchielli, Rota, Verdi e Giorza, con Angela Bonardi (arpa) e Mario Carbotta (direttore e flauto solista). L’ingresso è libero fino a esaurimento posti

Altre idee per domani e venerdì? Restano validi a distanza di mesi i vecchi post: dieci idee per una giornata del genere (che a rileggere sembra piovosa proprio come questi giorni), riciclabili anche ora che siamo più o meno a primavera i suggerimenti che vi avevamo lanciato in agosto, o anche quelli di un recente blocco del traffico.

Milano, 15 marzo 2011 – Inizia mercoledì 16 dicembre, all’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele, la festa per i 150 anni dell’Unità d’Italia, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune. “Come celebrare l’Unità d’Italia se non riunendo arti diverse come la pittura, la musica, la fotografia, la danza? Questo è il nostro progetto – ha spiegato l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory – per un’unità culturale che è la premessa di quella istituzionale”.

Alle ore 18 l’assessore Finazzer Flory inaugurerà l’esposizione del Leone di Caprera, la storica imbarcazione, lunga 9 metri per 2 tonnellate e mezzo, accompagnato dalle musiche della Civica Orchestra di Fiati. Alle ore 19 le iniziative proseguiranno alla Villa Reale di via Palestro con un concerto d'arpa di Letizia Belmondo, che eseguirà musiche di Britten, Caramiello, Godefroid e Graziani.

Alle ore 21, alla Palazzina Liberty di largo Marinai d’Italia, la Civica Orchestra di Fiati si esibirà in concerto con musiche del periodo risorgimentale, di Novaro, Mercadante, Ponchielli, Rota, Verdi e Giorza, con Angela Bonardi (arpa) e Mario Carbotta (direttore e flauto solista). L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Musei
Per tutta la giornata di giovedì 17, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del Risorgimento, il Museo Archeologico e il Museo di Storia Naturale, saranno aperti con ingresso gratuito dalle 9 alle 17.30. Ingresso libero anche al Museo del Novecento, che resterà aperto dalle 9.30 alle 22.30 (con ultimo ingresso alle ore 21.30).
Dalle 9 alle 17.30, sempre con ingresso gratuito, saranno aperti anche la Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Morando – Costume Moda Immagine e l’Acquario Civico. Orari d’apertura differenziati per la Casa Museo Boschi Di Stefano (dalle 10 alle 18), lo Studio Museo Francesco Messina (dalle 14 alle 17.30), la Cripta di San Giovanni in Conca (dalle 9 alle 13), l’Antiquarium Alda Levi (dalle 9 alle 13.30). Chiuso invece il Planetario.
Nella giornata di giovedì, 18 performer della Compagnia di danza Ariella Vidach – Aiep proporranno “150”, spettacolo di danza contemporanea intorno ai monumenti risorgimentali. Ogni performance durerà 10 minuti.

Ecco gli appuntamenti:
ore 15, in piazza Cavour, davanti alla statua;
ore 17, all’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele, presso il Leone di Caprera;
ore 19, in largo Cairoli, davanti alla statua di Garibaldi.

Alle 15.30, in piazzetta San Simpliciano, in occasione della festa dei commercianti di corso Garibaldi, la Civica Orchestra di Fiati intratterrà il pubblico con musiche del Risorgimento.

Palazzo Marino
Ingresso libero alla sede del Comune dalle 9.00 alle 19.00. Dalle 17.15 alle 18.00 concerto gratuito della Banda Civica nel cortile d’Onore.

Urban Center
Lo spazio comunale in Galleria Vittorio Emanuele, dove è allestita una mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia, aprirà i battenti dalle 9.00 alle 18.00.

Impianti sportivi
Saranno aperte dalle 10.00 alle 17.30 le piscine Bacone e Suzzani. Apertura dalle 9.30 alle 18.30 per la piscina Solari, dalle 10.00 alle 18.30 per l’impianto di via Mincio. In funzione con orari differenziati anche i centri sportivi Lido, XXV Aprile, Cambini-Fossati, Bonacossa, Washington, Parenti (vedere scheda allegata per orari, indirizzi e numeri di telefono).
Sospesi invece tutti i corsi di MilanoSport.

Servizi civici
I servizi di anagrafe e stato civile sono sospesi come per tutte le festività. Sarà tuttavia garantito il funzionamento del contact center del Comune 020202 e i servizi essenziali (stato civile, decessi). In particolare, l’Ufficio Funerali Sepolture e Cremazioni di via Larga 12 sarà aperto dalle 8.00 alle 12.00 per la fissazione dei soli servizi urgenti (funerali da abitazione, ingresso salme). I cancelli dei Cimiteri cittadini saranno aperti dalle 8.00 alle 17.30. Sarà infine possibile visitare il Sacrario ai Caduti di Guerra dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00.

Luce tricolore in corso Venezia
“In armonia con la bella e suggestiva iniziativa dell’Unione del Commercio, che in occasione della festa nazionale per i 150 anni dell’Unità d’Italia ha colorato il proprio palazzo con luci e drappi tricolori, abbiamo voluto prolungare ‘la nostra bandiera’ fino al centro rendendo bianche, rosse e verdi anche le nuove luci di corso Venezia”. Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini.

Midnight run
Mercoledì 16 marzo, alle ore 24.00, all’Arco della Pace, l’assessore alla Salute Giampaolo Landi darà il via alle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia con la “Midnight run”, la maratona anti-sballo.

Coccarda tricolore per BikeMi
Da giovedì 17 marzo anche le 1400 biciclette del bike sharing renderanno omaggio al 150° dell’Unità d’Italia.
Una coccarda tricolore sarà infatti posizionata infatti sul cestino portaoggetti di ogni bici. “Il messaggio di buon compleanno alla nostra Patria correrà così per le vie di Milano per ricordare, assieme al tram rivestito di led tricolori, l’orgoglio di un’appartenenza comune – ha dichiarato l’assessore all’Arredo, Decoro urbano e Verde Maurizio Cadeo -. Ringrazio Atm e Clear Channel per la loro sensibilità su un tema che è nel cuore di tutti gli italiani e che diventa, in questi giorni, un segno visibile di una grande festa; una festa che unisce tutta la città”.

Come per ogni giorno festivo, saranno sospesi l’Ecopass e i servizi civici, ad eccezione di quelli essenziali.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: