Ristrutturare casa a Milano: il soppalco e il regolamento edilizio del Comune

soppalcare a milanoOk, ammetto che l'argomento possa non essere trascinante, ma prima o poi potrebbe capitare anche a voi una ristrutturazione di casa, e potrebbe balenarvi nella mente - se avete i soffitti abbastanza alti, vedremo più nel dettaglio poi - l'idea di soppalcare. Il soppalco: parola magica. Raddoppiare gli spazi movimentandoli: l'ideale se si vive in una casa vecchiotta e dalla metratura non immensa.

Domenica scorsa un amico architetto mi mostrava il suo nuovo appartamento: per lui è tutto facile, si firma da solo la dia, si progetta da solo la casa, se la renderizza in 3D, gli verrà fuori un capolavoro. I suoi soffitti gli permettono di sperimentare, ma persino lui mi spiegava di avere qualche dubbio sui soppalchi. Se li ha lui che lo fa di mestiere, non oso immaginare cosa possa essere per un comune mortale. Vediamo di partire da qualche dato certo.

Se dovete ristrutturare casa è cosa sana e giusta consultare il regolamento edilizio del Comune: lo trovate in pdf qui, sul sito di Palazzo Marino. L'art. 38 è tutto dedicato alla regolamentazione del soppalco...

Art. 38. (Soppalchi)
1. La minima altezza degli spazi sottostanti ai soppalchi non deve essere minore
di 2,10 m.; almeno la medesima minima altezza deve intercorrere tra il pavimento finito
dei soppalchi e il soffitto finito dei locali, ove i soppalchi siano destinati alla permanenza
di persone.

Trascinante, nevvero? Tranquilli: prosegue solo per altri sette punti.

2. La superficie dei soppalchi, esclusa la scala di accesso, non deve essere
superiore a un terzo di quella del locale soppalcato.
3. Qualora l'altezza come sopra definita sia per la parte sottostante che per la
parte soprastante, sia almeno di m. 2,20, la superficie del soppalco può raggiungere 1/2
della superficie del locale.
4. Ove sia consentito realizzare soppalchi, vanno rispettate le seguenti norme:
− le parti soprastanti devono avere almeno un lato completamente aperto;
− la parte soprastante deve essere munita di balaustra non inferiore a m. 1,10 di
altezza.
5. La regolarità dell'aeroilluminazione deve essere verificata per il complesso del
locale soppalcato, considerando la superficie utile complessiva. Nel caso la regolarità
dell’aeroilluminazione non fosse verificata è ammessa l’integrazione con impianto di
condizionamento munito delle caratteristiche previste dal vigente Regolamento locale
d’Igiene.
6. Devono essere assicurati tutti i requisiti e le caratteristiche di cui al capo 4 del
presente titolo ad eccezione dell'altezza.
7. In ogni caso, le solette del soppalco non devono limitare o ridurre la
funzionalità delle superfici finestrate.
8. Sono ammessi, senza essere computati nella S.l.p., soppalchi aventi profondità
massima di cm. 180, fermi i requisiti di cui al presente articolo.


Bene: se ci devono essere 2.10 metri sotto e 2.10 sopra, dovremo avere dei soffitti alti almeno 4.30/4.40 metri, dandoci come spessore del soppalco tra i 10 e i 20 cm. Queste sono le regole del Comune: se penso ai soppalchi che mi è capitato di vedere e in cui sono salito magari per dormire, direi che pochissimi rispettavano queste dimensioni.

Perché qui ci scontriamo con il primo bivio: costruire un soppalco abitabile - cioè "adibito alla permanenza di persone" per intenderci, una camera da letto - oppure un soppalco praticabile, dove per capirci non dormiremo ma costruiremo per esempio un ripostiglio, e in quel caso le regole sono decisamente meno rigide...

Precisa Casa e Design

Il regolamento di Milano, ad esempio, stabilisce che sotto al soppalco ci deve essere uno spazio di almeno 2,10 metri e lo stesso tra il pavimento del soppalco e il soffitto; dunque, considerando anche uno spessore minimo della struttura di 10 centimetri, è possibile realizzare un soppalco solo in una stanza alta almeno 4,30 metri. Inoltre stabilisce che la superficie dei soppalchi non deve essere superiore a un terzo di quella del locale soppalcato (in alcuni casi fino alla metà) e che un lato deve essere aperto. Le norme dipendono dal Comune, ma in generale, facendo una media, un ambiente per essere soppalcato deve essere alto almeno 4,30-4,40 metri

In parecchi si fanno domande sul tema: se Yahoo Answers può essere un termometro interessante dei dubbi dell'italiano medio, il soppalco è tra i primi quando c'è da ristrutturare o comprare casa. Si va di domande e risposte qui, poi qui.

Su caseinrete invece in un post si è sviluppata una discussione di 86 commenti, in cui saltano fuori dubbi di ogni genere, ipotesi fantasiose, soppalcature matte nelle quali forse solo alcuni lillipuziani potrebbero alzare la testa. I commenti di Elettra sono quelli da tenere d'occhio.

Se c'è qualcuno di voi che si è cimentato in questa impresa e ha voglia di raccontarci come è andata i commenti ci sono per questo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: