LeggiMi: dibattiti su cultura e storia d'Italia alla Triennale il 4, 5, 7 giugno

leggimi
Nel recente sondaggio di Luca "Giuliano Pisapia sindaco, quali obiettivi riuscirà a raggiungere da qui a fine mandato" l'opzione che ha ricevuto più voti è stata "respireremo più cultura". Senza volere addentrarci in considerazioni sul significato di cultura (per quello vi rimandiamo alla pagina di Wiki), questa iniziativa ha sicuramente "lo spessore" adatto per incuriosire chi intende ascoltare, comprendere e imparare qualcosa di questa sfaccettata realtà che si chiama Italia, la sua cultura e i suoi valori.

Leggimi è un ciclo di dibattiti su cultura e storia d'Italia che si tiene alla Triennale (viale Alemagna 6) il 4, 5, 7 giugno. Il programma è piuttosto fitto: si va dall'incontro di sabato 4 che apre un quesito abusato "Cultura (im)popolare. Ma la cultura si mangia o no?" con Fiorenzo Alfieri, Gian Arturo Ferrari, Andrea Kerbaker, Mario Resca e coordinato da Armando Torno, a quello di domenica 5 con "Il nuovo Risorgimento della narrativa italiana. Narrare oggi l'epopea dell'Unità", un incontro che mette a confronto scrittori e registi sulla narrazione risorgimentale. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero. Dopo il salto tutto il programma.

SABATO 4 GIUGNO

ore 18
La cultura si mangia o no?
Evento di apertura Cultura (im)popolare
Incontro sul rapporto tra Stato e Cultura nella promozione, fruizione e gratuità dei beni culturali.
Con Fiorenzo Alfieri, Gian Arturo Ferrari, Andrea Kerbaker, Mario Resca.
Coordina Armando Torno

DOMENICA 5 GIUGNO

ore 16
La pagina bianca
Performance di Ivan, artista e poeta di strada.
Un'iniziativa di arte e poesia pubblica che coinvolge i cittadini in un gesto pubblico di espressione

ore 18
Per le rime...
Reading poetico sull'impegno civile dal Risorgimento a oggi.

Gli attori Sabrina Colle e Edoardo Sylos Labini recitano i versi di poeti del Risorgimento contro i versi di Giuseppe Conte, Milo De Angelis, Davide Brullo
Giordano Bruno Guerri e Pietrangelo Buttafuoco interverranno sul rapporto tra intellettuali e politica e sul ruolo di poeti, scrittori, pensatori, giornalisti nel dibattito pubblico, ieri e oggi
Coordina Angelo Crespi

ore 21
Il nuovo Risorgimento della narrativa italiana. Narrare oggi l'epopea dell'Unità
Incontro dove scrittori e registi raccontano il Risorgimento 150 anni dopo.

Con Maurizio Cabona, critico cinematografico del Giornale, e Ermanno Paccagnini, critico letterario del Corriere della Sera. Saranno ospiti Luca Barbareschi, attore, regista; Alessandro Mari autore di Troppo umana speranza; Ugo Riccarelli, autore di La Repubblica di un solo giorno; Pasquale Squitieri, regista di Li chiamarono... briganti! (1999). Coordina Luigi Mascheroni

MARTEDI' 7 GIUGNO

ore 18
Le 150 cose per cui vale la pena essere italiani, ossia 150 idee per 150 anni
Incontro sugli oggetti che hanno disegnato l'identità italiana, dal tricolore alla Ferrari.

Saranno ospiti Gillo Dorfles, Gian Mario Benzing, Elena Fontanella, Davide Rampello, Fabio Novembre, Franca Sozzani, Stefano Zecchi. Coordina Pierluigi Panza

ore 21
Contro la letteratura
Incontro-scontro su come la scuola ha vinto (o fallito?) la sfida della trasmissione della nostra letteratura.

Saranno ospiti Anna Maria Andreoli, Luca Doninelli, Davide Rondoni, Vittorio Sgarbi. Coordina Luigi Mascheroni

  • shares
  • +1
  • Mail