Recensione ristorante: Baja Sardinia, il ristorante di pesce in zona Corso Lodi


Non era menzionato nel sondaggio sul migliore ristorante di pesce di Milano, ma tant'è. Ci sono capitato ieri a pranzo,ma non era la prima volta. Mi sono convinto a scrivere questa recensione a fronte di un congruo scambio con il simpatico proprietario: un secondo giro di mirto casalingo.

In questo piccolo e rumoroso ristorante la consuetudine della clientela è quella di ordinare il pesce fresco, la specialità in loco. Imperdibili i primi piatti (come gli spaghetti con bottarga e frutti di mare) o gli spaghetti con i ricci, richiestissimi, ma non sempre disponibili, data la stagionalità della materia prima. A pranzo e cena si cena alla carta e il menù, non lunghissimo, è un trionfo di semplicità.

Tra i must le capesante gratinate, i gamberoni (da provare i siciliani rossi crudi o ai ferri) o il polpo alla portoghese. Menzione d'onore per gli spaghetti alla bottarga di muggine (7,50 euro) dalla porzione veramente abbondante (si può tranquillamente mangiare in due). Potete poi spaziare con il fresco del giorno alla brace come il branzino o l'orata, la grigliata mista e l'ottima frittura testata dal mio commensale Fabio.

Discreta la zuppa di cozze (in foto). Si chiude con il sorbetto corretto mirto e naturalmente l'imprescindibile bicchierino di mirto di cui sopra, rigorosamente fatto in casa. Per ingannare l'attesa tra una portata e l'altra portano un po' di focaccia con pecorino e pomodoro, cotta in forno a legna, sublime, ma mi raccomando: non esagerate. Per pasteggiare un buon bianco frizzante della casa: marchigiano però.

Un consiglio: non andateci se non avete molto appetito, dato che le porzioni sono sempre molto abbondanti, e se cercate un posto tranquillo. La gestione è rigorosamente familiare. Luigi e Ignazio, forse fratelli, prendono la comanda e portano i piatti. Veloci e senza fronzoli con i clienti sono sempre gentili ed efficienti e cercano di venire incontro ad ogni esigenza. Tra loro invece sono spesso ruvidi: capita di sentirli parlare tra loro, anche in sardo, con un tono non sempre amichevole. Ma non c'è da preoccuparsi: è consuetudine.

Se la recensione vi ha stuzzicato il consiglio è quello di prenotare sempre e con largo anticipo, altrimenti è difficile entrare e i proprietari su questo aspetto sono molto rigidi. A proposito, si possono degustare ottime Seadas ed è anche pizzeria con forno a legna. Dimenticavo il prezzo: 25-30€ di media.

Baja Sardinja
Chiuso mercoledì
Via Don Bosco (ang. P.za San Luigi) - zona Corso Lodi.
Tel: 025695314

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: