Piante a Milano: cosa tieni sul balcone?

piantabalcone

Spesso leggo il forum Casi Metropolitani del Corriere Milano, ci si trovano dentro le piccole cose che fanno una città. Prima leggo questo thread sulle piante in casa:

Mi ricordo quando ero piccola, che nelle case c'erano spesso dei ficus a foglie larghe, mentre ora sono molto più di moda i ficus benjamin dalle foglie verdi o screziate. Le lingue di suocera (Sansevieria) sono invece tornate alla grande, perché ben si adattano agli ambienti moderni, con quella forma così slanciata.
Nei giardini invece c'è una pianta che è davvero all'ultima moda, anche se spesso è un pezzo di antiquariato autentico, ovvero l'ulivo antico dal fusto contorto: complici gli inverni (che non sono più quelli di una volta :-) oramai, in quasi tutti i giardini moderni c'è un antico ulivo e spesso anche in vaso sui terrazzi. Intanto, sui balconi, invece dei gerani parigini è più facile vedere le petunie/surfinie. Insomma la domanda è: nelle case, ma anche negli uffici di Milano, che piante ci sono e quanto campano? Le buttate perché vi stufate o muoiono dopo un po'?

Non ne avevamo mai parlato qui su 02Blog, e mi pare il caso di farlo ora, che inizia il weekend e c'è qualche minuto in più per dedicarsi al balcone, al terrazzo, o al giardino. Parto io: e parto male, perché più che verde il mio pollice è bianco sale, dove tocco non cresce nulla. Niente: ci hanno provato tutti, fidanzata, genitori, amici, a regalarmi vegetali di qualunque tipo e tutti, hanno fatto una fine miserrima - i vegetali: non quelli che, speranzosi, me ne facevano dono.

La foto sopra ne è la dimostrazione (una prece per la pianta di cui ignoro il tipo defunta da tempo, ma che non ho ancora avuto il coraggio di buttare) motivo per cui ho rinunciato a tenere del verde in casa o sul terrazzo, per ora.

E voi? Tenete qualcosa sul balcone?

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: