In filovia non si viaggia più gratis, si ipotizza di introdurre il bigliettaio sulla 90-91

Linea 90 Milano

Bigliettai sulla 90-91? Il Comune ci sta pensando seriamente. Quindici anni fa ricordo che per la prima volta all'estero rimasi colpito di come a Dublino si potesse salire sugli autobus esclusivamente pagando. Non so se sia ancora così, il conducente era anche il bigliettaio e si poteva accedere al mezzo solo dalla porta davanti. Che differenza con Milano! Ho sempre avuto l'impressione che in molti facessero i furbi dietro la scusa di non aver potuto comprare il biglietto.

Ora, secondo quello che leggo su un un articolo di Anastasio sul "Giorno" sono pochi coloro che usano i mezzi senza pagare, un decimo sul totale. Sulla circolare però la percentuale dei viaggiatori a scrocco sale al 25 per cento. Un danno non indifferente per ATM e Comune. Da qui l'esigenza di arginare il fenomeno magari sperimentando durante la fascia notturna "tornelli leggeri" e la reintroduzione della figura del bigliettaio più controllore. Impossibile salire senza fare il biglietto dunque.

Rammentate quando intensificarono i controlli in metropolitana? Adesso solo il 2 per cento si sposta gratis sottoterra. Non si capisce bene di preciso quando inizierà la sperimentazione voluta dal nuovo assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran e dal presidente di ATM Catania, di sicuro sarà un "rivoluzione". Così come finalmente l'introduzione di "semafori intelligenti, sempre per la 90-91" a quanto annunciato.

Foto | Inga Beretta by Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: