Accadde il 3 agosto 1778: l'inaugurazione della Scala



Ci sono cose di cui poter andare fieri. Per noi milanesi uno di queste è indubbiamente il Teatro alla Scala di Milano. Proprio oggi ricorre l'anniversario della sua nascita: inaugurato il 3 agosto 1778 in presenza dell'arciduca Ferdinando d'Asburgo-Este; l'opera prima fu l'Europa Riconosciuta di Antonio Salieri, opera di "circostanza":

L'Europa riconosciuta è sicuramente la prima prova matura di Salieri anche se in certi passaggi risente dell'appesantimento dovuto al fatto di essere un'«opera di circostanza» (la circostanza, appunto, dell'inaugurazione della Scala). Recuperata - dopo un lungo oblio - il 7 dicembre 2004 per l'apertura della stagione lirica scaligera nel rinnovato teatro milanese

Non lo sapevate, dite la verità. E forse non sapevate nemmeno che il teatro fu fondato per volere dell'imperatrice Maria Teresa d'Austria dopo che un incendio nel 1776 distrusse il Teatro Regio Ducale di Milano, che fino a quel momento ospitava l'opera lirica. Un po' di curiosità le trovate sulla pagina di Wikipedia. parecchie, tipo che al suo posto sorgeva la chiesa di Santa Maria della Scala; oppure, ancor più curioso, che "se lo spettacolo prevedeva una battaglia navale, la platea veniva interamente riempita d'acqua". Wikipedia docet.

Giunti a questo punto non potete esimervi dal Quiz di milanesità di oggi. Dopo la distruzione del Teatro Regio si decise di costruire due teatri: quello grande, La Scala, e uno più piccolo, "popolare", inaugurato un pochino dopo. Di quale teatro stiamo parlando? Un aiutino: di recente è stato intitolato ad una stimatissima personalità milanese.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: