Paletti gialli per la ciclabile in Vittor Pisani addio?

foto luca de vito paletti gialli vittor pisaniChe tristezza: li avevo notati già qualche settimana fa i paletti della ciclabile abbattuti in Vittor Pisani, appena tornato dalle vacanze. Sempre quel giovedì 28 luglio ne aveva scritto il buon Luca Albani mostrandovi la foto di Luca De Vito che testimoniava l'inciviltà di certi automobilisti. Oggi leggo che i paletti si sono prima piegati e poi spezzati, sotto il peso di quella inciviltà:

Spezzati metodicamente da vandali, o divelti dalla sosta selvaggia dei suv? Non si sa; quel che è certo è che le auto in sosta sono tornate a usurpare la corsia riservata alle biciclette, in particolare davanti al ristorante «Giannino». E l'assessore Maran, che è sceso in guerra contro la sosta selvaggia con pattuglie di vigili (300 le multe nel mese di luglio) e poi con i paletti, deve ammettere la sconfitta: «A volte funziona, altre l’inciviltà ha la meglio»

Ok: non guardiamo indietro, guardiamo avanti. Quale potrebbe essere la soluzione? Per me l'aveva tirata fuori nei commenti del post vecchio Mr Wombat:

Al momento la soluzione più semplice e che garantirebbe maggior successo è il cordolo o meglio ancora il doppio cordolo in pietra. Ovviamente ricorrendo ad un uso massiccio di ganasce e rimozioni.

Anche se penso che a volte la soluzione Zuokas, da Arturas Zuokas, sindaco di Vilnius assurto a celebrità per un video "promozionale" in cui schiaccia sotto un blindato dell'esercito un'auto parcheggiata su una ciclabile, sarebbe da tenere in alta considerazione.

UPDATE - 10-08-2011 - Ieri sera sono passato da Vittor Pisani e tutti i paletti erano in perfetto ordine. Ne mancava al massimo uno.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: