Benzinai indipendenti a Milano, troppo pochi? Troviamo quelli che ci sono

Vega_Benzinai

Ne ha scritto di recente Mario, uno dei ragazzi di soldiblog, per ridurre il prezzo dei carburanti bisogna "liberare la benzina". Sono già state raccolte quasi mezzo milione di firme per arrivare a una legge che sancisca la netta separazione fra produttori e distributori. Che sia la volta buona? Il progetto, ideato dalle associazioni dei distributori di carburanti gode anche del favore dei consumatori ovviamente e di settanta parlamentari.

Siamo quasi a 1,65 euro al litro in questi giorni e non sarebbe male – dato che l'auto elettrica è sì all'orizzonte (vedi i post di ecoblog) grazie in Europa ai francesi, ma ancora ben lontana da divenire l'automobile della quotidianità –, che il mercato si autoregolasse in favore di chi la macchina deve usarla "per forza". Vi rimando a un dettagliato articolo di "Altroconsumo" se volete conoscere la situazione attuale – luglio 2011 – sul versante del prezzo dei carburanti (lo trovate qui).

In altre regioni si stanno dando da fare e nascono addirittura minigruppi in concorrenza con le "grandi firme" della benzina – nella foto l'insegna del gruppo Vega, dieci impianti presenti in provincia di Venezia, la storia di Elisabetta Vianello la trovate sul "Corriere". A Milano che io ricordi ci sono distributori indipendenti in via Bovisasca, in via Arzaga e in via Ripamonti, cosa ne dite di segnalare quelli che conoscete voi nei commenti?

Foto | 02blog

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: