I Turisti a Milano aumentano ma rimangono poco soddisfatti



Un bell'articolo quello di Giacomo Valtolina sul Corriere di oggi. Raccogliendo pareri e testimonianze di turisti in transito nella nostra città, ha definito un quadro non proprio incoraggiante: turisti insoddisfatti di milanesi, trasporti e servizi.

I turisti sono in aumento, questo il dato incoraggiante. Un turismo "mordi e fuggi" che però è una buona leva per migliorare la vocazione turistica della città, vocazione che, almeno per il momento pare davvero mancare. D'accordo sui trasporti; se si è abituati all'efficenza di città europee molto più avanti di noi ne usciamo a pezzi:

Il metrò? Abituata a Madrid, sono rimasta delusa. Pochissime indicazioni, né mappe. A ogni viaggio cresce l'ansia: "avrò preso il treno giusto?"; "saranno aperti i negozi?

L'elenco dei disservizi è lungo; un bagno di sangue. L'unica nota positiva, secondo l'articolo, sono i musei. Ai turisti piacciono, ma la Pinacoteca potrebbe "essere valorizzata". Last but not least cosa rende un bel posto un posto indimenticabile? La cortesia, la gentilezza e la simpatia. Doti non proprio meneghine, almeno secondo i turisti interpellati: "A simpatia, i milanesi fanno a gara con i francesi" è l'impietoso giudizio di una coppia di turisti. Giro la domanda a voi: ma siamo davvero così antipatici e scontrosi con i turisti?

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: