Il patto di legalità del campo nomadi di Opera

Il patto di legalità stipulato dai nomadi del campo di Opera con le istituzioni, entra subito in azione dimostrando la buona fede di chi lo ha sottoscritto. Ieri sera un rom ospite del campo ha usato violenze nei confronti della moglie, l'individuo in questione è subito stato individuato ed allontanato dal campo. I rom hanno subito dimostrato di seguire le regole sottoscritte, che a grandi linee sono: non mendicare, non procurare danni al campo stesso e non incorrere in altri tipi di illegalità. Chi dovesse trasgredire le regole si è impegnato ad abbandonare immediatamente il campo, e così è stato.

La donna vittima dell'abuso sarà ospitata con i figli presso la Casa della Carità, associazione che ha svolto un ruolo essenziale in tutta la vicenda del campo nomadi. Ora non resta che vedere se questa situazione così delicata riuscirà a raggiungere un equilibrio definitivo.

  • shares
  • +1
  • Mail
82 commenti Aggiorna
Ordina: