Cascine Aperte 2011 Sabato 24 settembre: feste e visite al patrimonio agricolo del milanese


Sono tante, luoghi spesso nascosti e dimenticati. Tra periferia e hinterland sono 30 le cascine che resteranno aperte tutto il giorno per la manifestazione "Cascine Aperte 2011". Gli agricoltori, le associazioni e le comunità che le abitano e le tengono in vita organizzeranno visite guidate, laboratori, giochi, rinfreschi e vendita di prodotti a filiera corta. Nelle antiche corti e nelle aree verdi intorno alle cascine, fino a notte inoltrata, ci saranno feste, spettacoli e musica dal vivo. Così Boeri sul suo blog:

Le cascine (e i casali, la fattorie, le masserie…) come il luogo da cui far rinascere un rapporto di scambio, di reciproca utilità, tra città e agricoltura. Cascine come luoghi da cui “prendersi cura” del territorio: orti, mercati di prossimità, ma anche corsi di formazione, assistenza, ricerca e “boe” delle reti di quartiere. Cascine come i Municipi diffusi di una Milano che si candida all’EXPO dell’alimentazione.

Qualche esempio? In serata alla Cascina Monluè c'è uno spettacolo di Paolo Rossi, che insieme alla compagnia DI teatro Baby Gang porta in scena un "Happening pop di delirio organizzato" (qui le info). In Cuccagna, via Muratori, a partire dalle 15 nella corte c'è musica, merenda, visite guidate e giochi per tutte le età. In Cascina Molino San Gregorio in via Van Gogh al parco Lambro, si presenta il progetto di recupero e riqualificazione della Cascina: dalle 14 in poi c'è l'apertura della mostra "Cascina Molino San Gregorio", animazione per bambini e torneo di calcetto.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: