Expo 2015 Milano: i padiglioni più visitati e con più code

Quali sono i padiglioni più visitati di Expo 2015? Stati Uniti, Oman e Qatar e Russia. Ma le code più lunghe sono altrove.

Mancano solo due settimane alla fine di Expo 2015 e ormai c'è tempo per fare un netto bilancio, numeri alla mano e non più solo a occhio, di quali siano i padiglioni più visitati. Ci viene incontro il Corriere della Sera, con dati ormai di qualche settimana fa ma che sicuramente danno ancora ampiamente idea del trend:

Stati Uniti in testa con 2 milioni e 850 mila visitatori, seguiti da Oman e Qatar che hanno superato i 2 milioni. Giù dal podio per un soffio, la Russia, che dovrebbe annunciare il duemilionesimo visitatore proprio nel fine settimana. Certo la classifica dei padiglioni più visti a Expo 2015 dopo i primi quattro mesi riserva qualche sorpresa a chi ha visto o sentito parlare di epiche code per entrare in altri Paesi. Ma i numeri hanno una loro logica, e se certe nazioni non sono ancora arrivate al traguardo del milione di visitatori malgrado le file o il gradimento, ci sono diversi motivi logistici. Emirati Arabi, Kuwait, Slovenia, Kazakistan, Colombia e lo stesso Palazzo Italia, sono alcuni esempi di illustri assenti dal club dei milionari nonostante i vistosi affollamenti ai loro ingressi; l’annuncio dell’Italia, come quello dell’Irlanda, è comunque imminente. Hanno invece già superato il milione di visite, in ordine rigorosamente alfabetico: Angola, Austria, Azerbaigian, Brasile, Cina, Corea, Francia, Germania, Giappone, Indonesia, Israele, Malesia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svizzera, Thailandia.

Se state leggendo questo post per capire quali sono i padiglioni più visitati in modo da scoprire come evitare le code, allora sappiate che non c'è un collegamento diretto: le code spesso sono dettate da motivi diversi (poche persone per volta possono entrare, si resta dentro a lungo, ecc), mentre per esempio non c'è mai coda al padiglione più visitato in assoluto, quello degli Stati Uniti (e anzi, per assurdo, è proprio questa una delle ragioni per cui è così tanto visitato, anche perché non è che ci sia così tanto da vedere).

Expo 2015: i padiglioni con più code

Quali sono i padiglioni più visitati e con più code di Expo 2015? Di certo ce ne sono alcuni che stanno attirando l'attenzione molto più di altri, di cui si parla di più spesso e volentieri per qualche attrazione all'interno del padiglione particolarmente riuscita. Tanto da diventare uno dei motivi per cui recarsi in visita all'Expo. Ecco allora i cinque padiglioni più visitati di Expo 2015.

Palazzo Italia

padiglioni più visitati più code

Mettetevi in coda con calma, perché per entrare nel padiglione italiano c'è una fila che sarà anche solo difficile capire dove comincia. Il padiglione, visto in altri tempi, merita sicuramente. Ma adesso è difficile dare un senso a un'attesa che in qualche caso arriva anche a cinque ore.

Il padiglione del Giappone

schermata-2015-06-23-alle-09-57-17.png

Qui c'è sempre fila, l'attesa può durare anche 7 ore (!) per un percorso che dura un'ora. Ma che cos'è che attira così tanto l'attenzione? Il padiglione in sé già colpisce abbastanza, con quei 17mila pezzi di legno che fanno filtrare la luce in modo molto particolare. Ovviamente, anche la cucina giapponese è uno dei fattori principali.

Il padiglione del Brasile

schermata-2015-06-23-alle-10-00-26.png

È la rete che vedete qua sopra una della ragioni per cui il padiglione del Brasile è uno dei più visitati in assoluto (con code che superano le tre ore). Una rete su cui bisogna obbligatoriamente salire per avere accesso e che è dotata di sensori che riproducono suoni della foresta amazzonica basati sui vostri movimenti. L'idea piace molto, in particolare agli studenti delle scuole.

Il padiglione della Thailandia

schermata-2015-06-23-alle-10-03-08.png

Sarà forse la forma del padiglione thailandese, che richiama il tipico cappello dei coltivatori di riso? O forse lo street food per cui la loro cucina è famosa? Più probabilmente è il fatto che in questo padiglione ci sono sempre un sacco di eventi, tra cui anche quelli di boxe thailandese. E così, la fila qui c'è sempre: chilometrica.

Il padiglione degli Emirati Arabi

schermata-2015-06-23-alle-10-08-28.png

Si sapeva fin dall'inizio che questo padiglione sarebbe stato uno dei più visitati. L'ingresso nel padiglione è tra mura alte 12 metri che creano una sorta di canyon di sabbia e corrono per 140 metri di lunghezza. All'ingresso, ai visitatori viene fornito un tablet con cui "animare" alcuni degli oggetti che sono disposti all'inizio del percorso. E poi video a 360°, grafica 3d, un'oasi di tre piani dove, tra palme e acqua, si trovano i punti ristoranti le cui materie prime sono in parte fornite dall'orto posizionato sul tetto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 37 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO