Le nuove regole di Car2Go, ecco cosa cambia

Nuove regole per il car sharing di Car2Go, con l'obiettivo di evitare che le macchine finiscano dimenticate in estrema periferia.

schermata-2015-08-10-alle-12-08-05.png

Nuove regole importanti per il car sharing di Car2Go, con l'obiettivo di impedire che troppe delle Smart finiscano abbandonate in estrema periferia, dove restano ferme per ore se non giorni, aumentando anche il rischio di vandalismi. Ma soprattutto rendendo più scarsa l'offerta dove ce n'è davvero bisogno. E in effetti, soprattutto la sera, se si cerca la Smart in pieno centro è davvero difficile riuscirne a recuperarne una.

E quindi cosa cambia nelle regole di Car2Go? Assodato che il problema è quasi sicuramente causato dal fatto che tanti la usano per arrivare al lavoro in centro e poi lasciarla in periferia sotto casa, aumentando tra l'altro la probabilità di ritrovarla lì, comodamente, la mattina dopo; si è deciso di cambiare i prezzi per chi la usa ai margini della città, in modo da disincentivarne un uso di questo tipo.

Dal 17 agosto, di conseguenza, la tariffa cambierà in questo modo: il noleggio sarà sempre di 29 centesimi al minuti, ma chi lascerà la Smart nella fascia più esterna della città dovrà pagare ben 4,90 euro di sovrapprezzo. Considerando la durata media del tragitto, si tratta di un prezzo più o meno raddoppiato. Il display dell'auto indicherà che ci si trova in quella fascia, la cui mappa potete vedere qua sotto.

mappa-car2go.png

Chi invece prende la Smart nell'area azzurro chiaro per lasciarlo nella zona centrale "avrà diritto ad un incentivo consistente nell’accredito di minuti di guida che potranno anche superare il controvalore del sovrapprezzo. Il programma car2go “PrendiMI” verrà, per il momento, attivato nella sola città di Milano e consentirà di accumulare minuti gratuiti noleggiando le auto che si trovano all’interno della zona contrassegnata dal colore chiaro nella mappa allegata e contraddistinte sul sito da una stella arancione".

La cosa potrebbe non far piacere a molti, ma va detto che la zona "azzurro chiaro" è davvero quella della periferia estrema, e che l'alternativa al sovrapprezzo che Car2Go avrebbe voluto fin dall'inizio era quella di impedire direttamente alle Smart di poter arrivare fino in periferia, tagliando completamente fuori una parte di città.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: