Street art a Milano: una grande mostra alla Fabbrica del Vapore

Urban art renaissance è il nome della grande mostra dedicata alla street art che si terrà alla Fabbrica del Vapore dal 12 agosto al 23 settembre 2015.

schermata-2015-08-11-alle-12-12-31.png

Nonostante si faccia un gran parlare di street art a Milano, in verità non ci sono poi tante mostre in città dedicata a questa forma d'arte se si escludono quelle messe in piedi dalle piccole gallerie d'arte dedicate. Dai tempi dei progetti in Bovisa per grandi spazi espositivi dedicati solo all'arte di strada (progetti finiti malissimo), in verità, si è visto ben poco. Quindi si spera che questa nuova mostra che si apre domani alla Fabbrica del Vapore sia in grado di mettere una pezza.

Urban Art Renaissance è il nome della mostra, che andrà in scena dal 12 agosto al 23 settembre nello spazio "ex locale cisterne" della Fabbrica del Vapore, dal mercoledì a domenica dalle 11 alle 20 con biglietti da 8 euro.

I nomi della scena internazionale dell’Urban Art che nel corso degli anni si sono distinti, seppur con approcci molto diversi, per la forza del messaggio contenuto nei loro muri. Ognuno di questi artisti porta con sé un bagaglio di talento e di valori fortissimi: 2501 (Italia), C215 (Francia), D*Face (Gran Bretagna), Etnik (Italia), Hopnn (Italia), Laurina Paperina (Italia), Millo (Italia), No Curves (Italia), Pixel Pancho (Italia), Reka (Germania - Australia), Rone (Australia), The London Police (Olanda).

Dal 10 al 20 settembre “Energy Box” #energybox2015, iniziativa di A2A e Fondazione Aem, ideata da Atomo Tinelli, dipendente di A2A e urban artist di fama, prevede che 50 artisti selezionati da Atomo stesso e dallo storico e critico d’arte Flavio Caroli eseguano i loro live painting su 150 centraline semaforiche, tele virtuali individuate intorno all’area in cui saranno sviluppate le attività creative di Urban Art Renaissance.

Dal 13 al 23 settembre a grandi nomi riconosciuti a livello internazionale verrà affidato il compito di usare l’arte come strumento d’azione intellettuale, come mezzo per sancire un nuovo umanesimo. Varie discipline al centro della società moderna - Architettura, Moda, Design, Musica, Cinema, Letteratura, Tecnologia, Economia, Filosofia e molte altre - verranno trattate dagli artisti invitati a realizzare un live painting, in diversi luoghi significativi per la città. Alcune importantissime personalità del mondo intellettuale italiano si trasformeranno in curatori e avranno il compito di stendere una traccia che servirà all’artista per la creazione di un muro in Città. Ad inaugurare la serie The London Police a Brera dal 29 al 31 agosto.

I biglietti si possono acquistare qui.

  • shares
  • +1
  • Mail