Atm e la piaga dei portoghesi notturni: nasce il biglietto rete notturna

A Torino sulla rete tranviaria è stato ripristinato il bigliettaio a bordo, l'unico modo per scoraggiare i portoghesi. A Milano invece pare che siano in costante aumento, specie dopo che il biglietto urbano ha subito l'aumento di 50 centesimi. Le stime, approssimative, dicono che sono il 12 per cento di chi viaggia in tram e il 2 per cento di chi prende la metropolitana, per un totale di centoquarantamila biglietti non timbrati al giorno. ma è una stima, tutta al ribasso.

Il numero di chi viaggia a scrocco aumenta. specie durante il servizio notturno durante il weekend, dove, Atm è pronta a giurare, non paga quasi nessuno. Una misura appena introdotta per scoraggiare i portoghesi notturni è il biglietto della rete notturna.

Dopo le 24 il biglietto da 1,50 euro vale tutta la notte, fino alle 6. Con la timbratura dopo la mezzanotte si viaggia su tutti i mezzi (compreso uno in metrò) fino alle 6 del mattino, senza limitazioni di linea o di numero di corse. Il Biglietto Rete Notturna è in vendita esclusivamente presso i parcometri della sosta nell’orario di esercizio della rete notturna (venerdì e sabato notte dalle 0,30 alle 6). Un biglietto in formato cartaceo e può essere usato su tutti i mezzi, ma non sulla metropolitana.

  • shares
  • +1
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: