Influenza 2015: dove fare il vaccino antinfluenzale a Milano

Come e dove vaccinarsi contro l'influenza a Milano, a breve partono le prime iniezioni.

influenza 2015 vaccino milano

L'influenza 2015 è in arrivo anche con una forte campagna informativa, soprattutto dopo gli scarsi risultati dell'anno scorso e le paure (infondate, stando a quanto più e più volte ha ribadito il ministero e la comunità degli scienziati) che anche quest'anno la quota di anziani e bambini vaccinati scenda sotto quel 75% raccomandato. Le iniezioni di vaccino antinfluenzale dovrebbero iniziare tra il 26 e il 27 ottobre dai medici di famiglia. La settimana dopo, quindi dal 2 novembre, ci si potrà vaccinare anche nelle sedi vaccinali dell’Asl.

L'obiettivo è quello di vaccinare almeno 180mila anziani over 65 anni e aumentare la quota di malati cronici sottoposti alla procedura. L'anno scorso i risultati non sono stati soddisfacenti in nessuna di queste categorie, ragion per cui l'Asl sta pensando a una vera e propria campagna promozionale, con volantini per tutta la città e informazioni per chi avesse dei timori nei confronti dei vaccini.

Ma dove si fa il vaccino 2015 a Milano? Sul sito della Asl si legge:

Dove è possibile vaccinarsi?

I soggetti di età uguale o superiore a 65 anni possono rivolgersi direttamente al proprio Medico di Medicina Generale; solo in caso di non adesione di quest’ultimo alla campagna vaccinale antinfluenzale promossa dall’ASL, possono recarsi presso gli ambulatori distrettuali.
Nelle locandine affisse presso i punti di accesso al pubblico delle strutture dell’ASL sono indicate le sedi, i giorni e gli orari di apertura degli ambulatori distrettuali e le modalità per accedervi, distinte per i bambini fino a 6 anni d’età e per i bambini /adulti di età superiore a 7 anni.
Nelle locandine vengono inoltre date indicazioni per la vaccinazione a domicilio delle persone a rischio non deambulanti.

A chi si rivolge la campagna antinfluenzale?

Ultrasessantacinquenni, soggetti di età superiore ai sei mesi con patologie a rischio e donne in stato di gravidanza sono le categorie cui si raccomanda di ricorrere al vaccino antinfluenzale. Per queste categorie la somministrazione del vaccino è gratuita. Tutti coloro che invece non rientrano nelle categorie a rischio e che volessero comunque sottoporsi all’immunizzazione, dovranno farne richiesta presso le farmacie o l’ASL.

Altre informazioni su categorie a rischio si possono trovare sul sito dell'Asl di Milano a questo indirizzo, mentre per quanto le vaccinazioni per i bambini, qui trovate tutte le informazioni.

  • shares
  • +1
  • Mail