Elezioni comunali Milano 2016: Pippo Civati si candida a sindaco?

Il ruolo di Civati nelle prossime elezioni è un enigma ancora tutto da sciogliere.

pippo-civati.jpg

È possibile immaginare che nel marasma della sinistra che marcia (ma ancora non si sa se unita o divisa) verso le elezioni comunali di Milano del 2016 Pippo Civati non ritagli un ruolo importante per sé o per il suo movimento Possibile? Fino a oggi, non sono giunte molte indicazioni in tal senso, ma appare davvero difficile che l'ex esponente del Pd ed ex consigliere regionale si tiri completamente fuori dalla partita.

E in effetti, le voci che circolano sembrano indicare che settimana prossima arriverà il nome del candidato di Possibile per le comunali di Milano: potrebbe trattarsi anche dello stesso Civati. A questo punto, la strada per la sinistra si complica ancora di più: in città, il deputato monzese gode di una solida popolarità che potrebbe consentirgli di correre una partita non per la vittoria, ma sicuramente importante. E non è affatto detto che sia una partita corsa insieme ad altri pezzi della sinistra.

A livello nazionale, infatti, Possibile e Civati non stanno giocando assieme a Sel e agli ex Pd; ma stanno andando per conto loro nel tentativo di "costruire qualcosa dal basso". Faranno la stessa cosa anche a Milano? È Possibile (sic). E a quel punto, sta agli altri soggetti decidere se unirsi in coda o andare per la loro strada.

Da una parte le primarie e l'ingombrante figura di Sala; dall'altra la tentazione di Sel di rompere e andare per conto loro, e in mezzo Civati che potrebbe pensare di fare una partita per conto suo. Mentre il centrodestra brancola nel buio più profondo, a sinistra si prova in tutti i modi a dargli una mano per rialzarsi.

  • shares
  • Mail