Elezioni comunali Milano 2016: quella strana notizia sul ripensamento di Pisapia

Le speranze che la cosa si avveri stanno praticamente a zero.

giuliano pisapia

Le elezioni comunali di Milano sono ormai entrate nella fase vera della campagna elettorale. Quella in cui le voci continuano a rincorrersi senza sosta e in cui è facile andare in confusione. Come prendere allora la voce rilanciata da Radio Popolare secondo cui Pisapia starebbe ripensando a una sua candidatura a sindaco?

Certo, viste le difficoltà del centrosinistra (ancora alle prese con l'enigma delle primarie del Pd e con la possibile candidatura di Giuseppe Sala), una notizia del genere sarebbe ben accolta da molti: da Matteo Renzi, che accetterebbe di buon grado; dal centrosinistra, che troverebbe così il modo di tenere uniti Pd e Sel; e dai tanti milanesi soddisfatti del lavoro portato avanti dal sindaco in questi anni.

Ma al di là delle speranze, c'è qualcosa di vero? Se si esce dalle voci anonime, e si prova a sentire chi dentro Palazzo Marino ci sta, ecco che la cosa sembra subito perdere fondamento: "Sarebbe una splendida notizia, ma lo escludo da novero del possibile", spiega Luca Gibillini, consigliere comunale di Sel.

D'altra parte, Pisapia negli ultimi mesi è stato sottoposto a un fortissimo pressing: se avesse avuto intenzione di ripensarci, ormai sarebbe uscito allo scoperto. C'è stato un momento in cui una decisione in questo senso avrebbe risolto tutti i problemi che stanno agitando il centrosinistra; oggi come oggi, però, è troppo tardi. Le possibilità che questa indiscrezione sia fondata sono davvero minime.

  • shares
  • Mail