Milano è la provincia in cui si guadagna di più

Tra le città, province e regioni in cui si guadagna di più, Milano e la Lombardia fanno la parte del leone.

ITALY-CHRISTMAS-MILAN-DUOMO

Milano è la città in cui si guadagna di più in tutta Italia. A dirlo è la ricerca di Jobpricing, che ha analizzato gli stipendi nelle province e regioni italiane. E così, anche nel 2015, viene confermato l'adagio secondo cui Milano è la città più ricca d'Italia, anche prendendo in considerazione gli stipendi erogati ai lavoratori, invece del parametro più classico delle dichiarazioni dei redditi.

La differenza è importante, se in un caso si valuta il tenore di vita, in questo caso si pone l'accento sugli stipendi, dando così una bussola importante a chi voglia scegliere in quale città andare a vivere. Attenzione, però, perché sarà anche vero che a Milano si guadagna meglio che altrove (in Italia), ma non si può tralasciare il fatto che a Milano il costo della vita sia molto più alto: affitti alle stelle, soprattutto ma non solo. In città anche solo andare al ristorante o uscire il sabato sera si dimostra un'impresa economica.

Se lasciamo da parte questi aspetti negativi di Milano, le notizie sono comunque che a Milano lo stipendio lordo annuo medio è di 34.508 euro, vale a dire circa 2.600 euro al mese. Parecchio di più delle altre città che seguono: Bolzano, dove lo stipendio annuo è di 32.897 euro, Genova (31.404), seguita da Parma (31.273) e Reggio Emilia (30.913). Seguono, sempre di poco al di sopra dei trentamila euro, Trieste, Ravenna, Monza, Bologna, Verona.

Anche tra le regioni è la Lombardia a passarsela meglio, con uno stipendio medio di 31.179 euro. La nostra regione è seguita dal Trentino Alto Adige (30.803) e dall’Emilia Romagna (29.894). Al quarto posto il Lazio (29.615), che sta quindi davanti a Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Veneto e Piemonte. Le ultime cinque regioni che chiudono la classifica sono Sicilia, Molise, Sardegna, Basilicata e Calabria.

  • shares
  • Mail