Primarie Pd Milano 2016: il programma di Pierfrancesco Majorino

Un reddito minimo comunale, ambiente e periferie al centro del programma di Pierfrancesco Majorino.

chi è pierfrancesco majorino

Pierfrancesco Majorino non si trova in una situazione invidiabile in vista delle prossime primarie del Pd a Milano: la sua discesa in campo come "candidato della sinistra Pd" è stata messa pesantemente in ombra dalla decisione di Francesca Balzani (con la benedizione di Pisapia) di candidarsi, andando così a sottrargli una parte di quei voti "arancioni" e di Sel su cui proprio Majorino puntava.

Una situazione che, comunque, non ha spinto Majorino al ritiro, come molti pensavano e che, anzi, l'ha convinto a rilanciare per dimostrare la forza del suo bacino elettorale, costruito tra le case popolari, tra le minoranze e tra le persone in difficoltà. Com'è inevitabile che sia per chi, negli ultimi cinque anni, ha fatto l'assessore al Welfare.

Ma qual è il programma di Majorino? Sul suo sito, ancora, manca una vera e propria pagina dedicata al programma (e, umilmente, lo invitiamo a prepararla il prima possibile), ma nell'intervista a Repubblica concessa oggi il candidato alle primarie dà alcune utili indicazioni.

"Sia Balzani che Sala hanno interloquito con il Pd nazionale per fare le loro scelte. A me è bastato il confronto con il mondo che rappresento, quello di una sinistra sociale, milanese, di base. Sono sicuramente il candidato più di sinistra, ma non ci vuole molto, considerando che gli altri hanno storie molto diverse e va bene così. Io mi ispiro al sindaco di Londra Ken Livingstone, alle sindache di Madrid e Barcellona, quelle della svolta sociale e popolare".

Fin qui, le dichiarazioni d'intento generale. E invece il programma? "Vorrei che Milano avesse il primo reddito minimo comunale d'Italia. Radicalità è questo, ed è superare le altre capitali europee sui temi ambientali, portare l'innovazione tecnologica nelle periferie, assicurare il presente ai trentenni, investire nelle infrastrutture culturali come principali leve dello sviluppo".

  • shares
  • +1
  • Mail