Elezioni comunali Milano 2016: il programma di Francesca Balzani

Area C allargata, il sindaco della notte e la moschea. Agenda tutta a sinistra per Francesca Balzani.

francesca balzani programmafrancesca balzani programma

Il programma di Francesca Balzani per le elezioni comunali di Milano 2016 si caratterizza come decisamente di sinistra: allargamento dell'Area C fino alla circonvallazione della 90-91, un arcipelago di pedonalizzazioni in tutti i quartieri e voto favorevole alla Moschea "perché Milano dev'essere internazionale".

Tre punti che farebbero rizzare i capelli a un qualunque elettore di destra e che connota sempre di più Francesca Balzani come candidato della sinistra milanese. Da segnalare, però, anche idee davvero innovative come quella del sindaco della notte: un assessorato speciale che valorizzi i nuovi tempi di vita e di lavoro di una generazione, degli spazi della città, di creatività, lavoro e aggregazione e si occupi di lavorare alla coesistenza di bisogni diversi durante le ore serali e notturne.

Al di là del fatto che l'idea non è nuova (ma è davvero importante?), viene subito da pensare a quanto una cosa del genere potrebbe risolvere fin troppe querelle che ci sono state negli ultimi anni (feste al Parco bloccate all'ultimo, feste alla Montagnetta impedite, locali nuovi in mezzi agli scali ferroviari a cui vengono imposti orari ridicoli) e che hanno sempre visto la parte più "anziana" della città avere la meglio. Ecco, un sindaco della notte che sappia coniugare le varie necessità senza dare sempre la meglio sempre alla solita parte è davvero necessaria.

Tra gli altri punti: consultazioni democratiche per decidere del futuro dell'area Expo o di materie come la sicurezza. Il rilancio degli ex scali ferroviari, la cultura (che, vabbè, è un punto un po' generico). E poi il passaggio più diretto a Majorino, quello che riguarda la necessità di parlare di quartieri popolari e periferie.

Tutto il programma completo si può trovare a questo link.

  • shares
  • +1
  • Mail