Elezioni comunali Milano 2016: Vittorio Sgarbi si candida sindaco (di nuovo)

Dopo l'annuncio della primavera scorsa e la confusione sulle sue possibili molteplici candidatura, il critico d'arte conferma di correre per Palazzo Marino.

Elezioni comunali Milano 2016 - L'aveva già annunciato la primavera scorsa, ma poi la sua possibile candidatura a sindaco di Milano sembrava tramontata, anche per via delle possibili corse a Trieste o Bologna (o anche Milano), ma come candidato del centrodestra. Dal momento che nessuna di queste possibilità è stata davvero presa in considerazione, ecco che Vittorio Sgarbi torna alla sua idea originale di candidarsi sindaco di Milano con una sua lista civica.

L'annuncio arriva con un post su Facebook:

#SgarbiSindacoMilanoConsiderata l'incomprensibile scelta della RAI che vieta alle trasmissioni di approfondimento...

Pubblicato da Vittorio Sgarbi su Giovedì 4 febbraio 2016

Considerata l'incomprensibile scelta della RAI che vieta alle trasmissioni di approfondimento giornalistico come quelle di Vespa o Porro di fare sondaggi per le elezioni amministrative di Milano, ne ho commissionato uno io.
Sulla base di questo sondaggio e confortato dal sostegno di molte personalità della cultura e dell'imprenditoria (tra questi Francesco Micheli), ho deciso di candidarmi a sindaco di Milano con una lista civica alternativa agli attuali partiti.

Ma che dice questo sondaggio? Che Sgarbi è il nome che raccoglie maggiori preferenze in assoluto tra tutti gli elettori che non sono legati ad alcun partito, precedendo anche Giuseppe Sala. L'obiettivo del critico d'arte, però, sembra essere un altro: convincere un centrodestra milanese ancora alla prese con il rebus candidature - anche se tra i vari candidati sindaco si fa sempre più strada il nome di Stefano Parisi - ad appoggiare la sua corsa.

  • shares
  • +1
  • Mail