Galleria d'Italia piazza della Scala, il quadro di Giuseppe Elena e la Milano del 1833

Un tiburio ottagonale, un Naviglio, alcuni personaggi impegnati nelle attività quotidiane di una Milano del 1833, fra soldati e nobiluomini, carri e la benedizione di un santo dalle braccia aperte in un abbraccio corale. Dove siamo? Sarebbe una domanda degna del nostro quiz di Milanesità ma in realtà è un'anteprima la cui soluzione si trova riposta nella neonata sede di Gallerie d'Italia Piazza della Scala, Milano aperta oggi ed eccezionalmente visitabile fino all'una stanotte per la notte bianca dell'Arte, guidata e ad ingresso gratuito.

L'autore è Giuseppe Elena (Codogno, Lodi, 1801 - Milano, 1867); si trova nella sala 5 di Palazzo Anguissola - opera di Carlo Felice Soave, 1775-1778 - uno dei due corpi che, per ora, costituiscono il neonato quartiere dell'arte promosso da Intesa San Paolo e Fondazione Cariplo; quella nel video qui sopra è una delle tele selezionate dal curatore Fernando Mazzocca su allestimento dell'architetto Michele De Lucchi. Io ci sono stata questa mattina ed è un posto sorprendente. Per tutti coloro che non amassero fare le ore piccole ecco tutte le informazioni per fare un salto alla galleria in orari più umani.

Gallerie d'Italia
apertura da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30)
giovedì dalle 9.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30)
Lunedì chiuso
numero verde 800.167.619

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: