I sentieri metropolitani di Milano scoperti con una app

Un'applicazioni di percorsi "segreti" a Milano per riscoprire la città.

Sentieri metropolitani: vale a dire un modo di scoprire la città a passeggio, percorrendo le vie, conoscendo a fondo il luogo in cui si abita invece che spuntare da una parte all'altra della linea della metropolitana senza aver visto nulla di quanto si è attraversato.

La applicazione è stata sviluppata da Trekking Italia e si può scaricare gratuitamente su tutti gli store: "Sentieri Metropolitani è una infrastruttura concettuale, una rete di percorsi da fare a Milano: si parte da piazza del Duomo e si arriva all'estrema periferia, perchè secondo noi tutta la città è interessante e tutta può essere raccontata. E' un modo per far camminare i milanesi e appartenere a questa idea della mobilità dolce e della riscoperta del territorio", spiega lo scrittore Gianni Biondillo.

"Quest'applicazione permette di scegliere una serie di percorsi cittadini e di fatto intercettando la posizione dell'utente permette di conoscere sia il percorso da fare che le storie e i punti di interesse che può incontrare e approfondire", racconta invece Federico Vittadello.

Quando l'utente si trova vicino a un luogo di interesse, riceve automaticamente una notifica che lo avvisa e gli racconta quel luogo attraverso schede, foto e video: "In questo momento la rete di sentieri metropolitani prevede 10 percorsi radiali una circolare e un anello tangenziale ma in prospettiva l'idea è che si possa fare la stessa operazione nelle altre città italiane e creare una sorta di rete di reti".

  • shares
  • +1
  • Mail