Elezioni comunali Milano 2016: chi sarà il candidato sindaco del M5S?

Dopo la rinuncia di Patrizia Bedori, le strade da seguire sono due. Ma il M5S è il primo a non credere alle sue chance di fare bene a Milano.

gettyimages-161593686.jpg

Elezioni comunali Milano 2016 - E quindi, dopo il ritiro di Patrizia Bedori dalla schiera di candidati sindaco, chi prenderà il suo posto? Chi sarà il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle? Per il momento, certezze non ve ne sono; il che non significa che non circolino indiscrezioni che ci possano aiutare a chiarire il quadro.

Prima di tutto, però, va detta una cosa: è abbastanza chiaro che i vertici del M5S non puntano moltissimo sulle elezioni a Milano, concentrati come sono sulle partite di Roma e Torino, dove i pentastellati hanno serie chance di arrivare a governare la loro prima grande città. A Milano, invece, Grillo & Casaleggio non hanno mai sfondato: alle Europee, per dire, si fermarono poco sopra la metà del dato nazionale.

Se ci fossero dubbi del fatto che Milano non è cima ai pensieri del Casaleggio, ci ha pensato lui stesso a chiarire la cosa, ieri, ai margini dell'intitolazione dei giardini a Franco Rame, presente Dario Fo. Con il comico al suo fianco, il guru del M5S ha risposto così a chi gli chiedeva se anche su Milano fosse ottimista: "Lei fa troppe domande". E a chi insisteva ha detto: "Ci sono problemi più grandi nel mondo, Milano non è poi così rilevante".

Sarà. Fatto che sta la figuraccia di Bedori ha sicuramente ferito il Movimento, che adesso ha un po' di tempo per provare a risalire. Per individuare il nuovo candidato le strade sono due: o andare direttamente sul terzo candidato (visto che anche il secondo arrivato si è ritirato) Gianluca Corrado. Ma la sensazione è che Casaleggio preferisca procedere a una nuova votazione, questa volta, però, da tenersi online. Dove, secondo alcuni che pensano male, si è più al riparo dalle brutte sorprese.

  • shares
  • +1
  • Mail