Metroman fermato dalla polizia in piazza Duomo, se la cava con un sorriso


Chi prende la metropolitana tutti i giorni per andare a lavorare di sicuro avrà incontrato almeno una volta sul suo cammino l'incredibile Metroman, un ragazzo sulla trentina che reinterpreta a modo suo i grandi classici della musica italiana e internazionale: da Tina Turner a Ricky Martin, da Ligabue a Amedeo Minghi, dai Queen fino alla sigla di Tiger Man.

Ed è proprio sulla sigla di Tiger Man che ieri sera Metroman, mentre si esibiva in un concerto annunciato ai fan su Facebook, è stato interrotto dall'intervento della polizia. Un intervento, questo delle forze dell'ordine, che ha indignato i fan e gli spettatori presenti, ma che, fortunatamente, alla fine si è concluso per il meglio: nessuna denuncia, nessuna multa, anzi, testimoni raccontano di un finale con scambio di battute e risate tra Metroman e gli agenti.

Un vero eroe dei nostri tempi, non c'è che dire, capace di regalare sorrisi a interi vagoni di lavoratori stanchi e depressi, di studenti ipertesi e preoccupati e, da ieri sera, capace anche di strappare un sorriso alla polizia. Nel caso non lo abbiate mai incontrato nei vostri viaggi metropolitani, vi consiglio vivamente di andare a vedere qualche video nel suo canale youtube. Imperdibile, veramente.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: