Inquinamento: Podestà lancia il sondaggio tra sindaci della Grande Milano

Smog a Milano
Nonostante diversi giorni di pioggia il problema della qualità dell'aria non è certo risolto. Smog automobilistico, riscaldamento domestico, combustioni industriali sono solo i principali accusati dei problemi che riguardano l'atmosfera che respiriamo. In centro città si prova a combattere questo problema con l'inasprimento delle misure dell'Ecopass, ma per il resto cosa si fa?

Ecco che arriva la proposta del presidente della Provincia di Milano Guido Podestà che da oggi propone un sondaggio rivolto ai sindaci dei 134 Comuni che compongono l'area metropolitana definita la Grande Milano, con la speranza di estrarre il coniglio dal cappello e scoprire quale sia la panacea per risolvere tutti i mali che ammorbano la nostra aria. Siamo di fronte a un bell'esempio di intelligenza diffusa (134 teste ragionano meglio di una sola) o un tentativo di scaricare su tanti spalle un fardello piuttosto pesante da sostenere? Migliorare la qualità dell’aria è sicuramente una missione importante per chi pretende di governare un territorio, storicamente afflitto da problematiche ambientali, ma non è detto che sia una missione impossibile.

Il sondaggio tocca tematiche legate al trasporto pubblico, la riduzione del traffico, ma anche le emissioni di carattere industriale e agricolo (un settore spesso dimenticato in questi casi). I risultati del sondaggio arriveranno dopo mercoledì 16 novembre, serviranno? Ai posteri l'ardua sentenza, intanto vi chiediamo noi quali sono le vostre proposte per risolvere questo problema che tocca la salute di tutti (scrivetecelo nei commenti!)

Foto | Carlo Prevosti

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: