Il giorno dopo la domenica a piedi del 20 novembre

Ieri mattina dalle mie parti - Milano nord - dal balcone sembrava di stare dentro a The Fog di John Carpenter. A me poi il nebbione piace, che vi devo dire. E devo dire anche che mi piace osservarlo dal balcone, ma che l'uscita non era affatto invitante. E poi c'era la domenica a piedi, il blocco del traffico di domenica 20 novembre. La prima delle - per ora - quattro domeniche a piedi si è infatti svolta ieri, le prossime saranno nel 2012 il 25 marzo, il 15 aprile, e il 27 maggio.

Ma ieri come è andata? A leggere quanto scrive ATM è andata alla grande, "un aumento dei passeggeri di oltre il 60% rispetto ad una domenica “normale”. Rispetto alla precedente domenica di blocco del traffico l’aumento è di oltre 15%" leggo nel comunicato, che precisa "un potenziamento del servizio del 48%" per quel che riguarda le metropolitane, e con i due tram per bambini assaltati da torme di fanciulli e genitori appiedati.

Detto ciò, di tutto questo non ho visto nulla, non essendo uscito dal portone - e portare il pattume nel locale spazzatura non vale, come uscita di casa - ho cucinato, sistemato casa, lavoricchiato. Voi invece avete fatto un giretto per Milano ieri? Che città avete trovato? A misura di pedone o ciclista o deserta come le strade di Los Angeles in 1975: Occhi bianchi sul pianeta Terra, chicca del 1971 piuttosto dimenticata (trovate il trailer originale qui sopra) di cui è più probabile abbiate visto il remake, Io sono leggenda, uscito qualche annetto fa?