Metro 5 Milano: la M5 arriverà in Brianza?

Continuano gli studi per allungare la Lilla anche nel nord, nella Brianza e a Monza. Ecco le ultime notizie.

m5-metro-5-sospesa-milano.jpg

Se ne parla da un bel po' di tempo: allungare la tratta della M5 per spingerla sempre più a nord, passando da Cinisello Balsamo e arrivando gradualmente fino a Monza. Questa potrebbe essere la volta buona per portare la metropolitana in Brianza.

Nella giornata di ieri, a Palazzo Lombardia, si è tenuto il tavolo istituzionale sul tema: “Regione Lombardia è pronta a fare la sua parte – hanno fatto sapere il capogruppo del Carroccio, Massimiliano Romeo e il vicecapogruppo Jari Colla – è indispensabile però che anche lo Stato centrale garantisca le risorse necessarie e non si dimentichi di un’area così strategica come il Nord milanese e la Brianza”.

Il governo deve intervenire, nonostante la regione abbia messo a bilancio 75mila euro per lo studio di fattibilità del prolungamento della tratta fino a Monza. Scriveva il Corriere della Sera, pochi mesi fa:

L'opera, in tutto circa otto chilometri per almeno sette anni tra progetti e lavori, è prevista in due lotti. Il primo programma cinque fermate, delle quali due su viale Fulvio Testi, una a Monza-Bettola e un'altra immediatamente dopo: circa cinque chilometri che costano tra i 700 e gli 800 milioni. E lungo i quali è contemplata anche la realizzazione del deposito che oggi la Lilla ancora non ha (si usa quello della Rossa) ma che è opinione comune che ormai sia diventata un'urgenza per poter far correre sempre più treni. Il secondo lotto, circa mezzo miliardo di investimento, allunga la linea di altre cinque fermate fino alla Villa Reale di Monza, facendo tappa alla "Cittadella istituzionale" nata sulle ceneri della Caserma IV Novembre, all'ospedale San Gerardo e al parco di Monza.

Ma chi pagherà per tutto ciò? Gli occhi di tutti, com'è chiaro, sono puntati sul governo, che per il momento non ha chiuso la porta ma che deve prima valutare lo studio di fattibilità. Ovviamente, tra gli sponsor più entusiasti, c'è il sindaco di Monza, che vede la possibilità di attirare qualche turista di sfuggita da Milano e che soprattutto di fare la felicità dei suoi concittadini, che si troverebbero a poter andare a Milano in un attimo evitando una strada che a volte è davvero infernale.

  • shares
  • Mail