Free WiFi Milano: dove trovare una connessione internet gratis

Il servizio è sempre più capillare e sempre più utilizzato.

schermata-2016-08-24-alle-09-46-31.png

Trovare un free wifi a Milano può essere davvero utile: per portarsi il computer al parco e lavorare da lì, per farsi i propri comodi sullo smartphone senza consumare dati e per mille altre ragioni. Ormai essere sempre connessi a internet è una necessità, senza dimenticare l'utilità che può avere un servizio del genere per i turisti stranieri che arrivano a Milano senza connessione mobile.

Dove sono gli hotspot milanesi in cui si può sfruttare il free wifi? L'elenco si trova sul sito OpenWifiMilano: bisogna arrivare alla voce "aree servite" e poi selezionare una delle zone di Milano per aprire una mappa di Google in cui sono segnalati tutti i punti in cui c'è una connessione.

Stando ai dati del Comune, il servizio è sempre più apprezzato:

Quasi mille nuovi utenti al giorno. L’estate di Open Wifi Milano conferma il successo della rete gratuita del Comune di Milano che conta circa 650 punti di accesso in tutta la città. A 4 anni dalla nascita, gli iscritti sono complessivamente oltre 820mila e i dati registrati da giugno ad oggi segnano un trend in crescita: nell’estate 2012 i nuovi utenti giornalieri erano circa 250, mentre nello stesso periodo di quest’anno sono stati in media 980. Un servizio che piace molto anche agli stranieri e ai turisti, basti pensare che una registrazione su 3 fa riferimento a SIM estere.

Delle 371 aree totali collegate, sono circa 300 le postazioni all’aperto tra centro e periferia (piazze, parchi e giardini, stazioni della metropolitana), a cui si aggiungono 70 diverse sedi comunali aperte al pubblico (uffici, biblioteche, piscine, centri ricreativi) servite dalla rete gratuita del Comune.

  • shares
  • Mail