Patto per Milano: i cinque punti del piano

Dalle metropolitane fino agli scali ferroviari, passando per il Seveso.

chi è giuseppe sala candidato sindaco milano

Un piano da 1,5 miliardi di euro negoziati tra Palazzo Marino e Palazzo Chigi: è il patto per Milano. Un accordo che ha l'obiettivo di definire i prossimi investimenti per la città, affrontando anche temi particolarmente spinosi come quello dei profughi (Milano, al momento, ne ospita 3.300, il maggior numero in Italia).

Il primo punto riguarda le metropolitane: 77 milioni di euro di investimenti per l'ammodernamento della linea Verde; la linea Lilla sarà invece prolungata fino a Monza, la Rossa fino a Cinisello Balsamo.

Il secondo punto tocca il tema degli scali ferroviari: saranno riqualificati con diverse tipologie di utilizzo, per una superficie totale di 1,2 milioni di metri quadrati. Maggiori dettagli li potete trovare a questo link.

Il terzo punto riguarda la messa in sicurezza del Seveso: 120 milioni di euro di fondi stanziati per risolvere il problema delle esondazioni (attraverso le vasche di contenimento) e la messa in sicurezza del Lambro.

Gli ultimi punti riguardano la valorizzazione delle periferie, con investimenti in case popolari, progetti sociali, infrastrutture e mobilità; il trasferimento a Milano delle agenzia internazionali del farmaco e delle banche, approfittando della Brexit e infine le strutture da utilizzare per l'accoglienza dei migranti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO