Eurocities 2016: dalle smart city alla sharing economy, come cambiano le città

Da mercoledì 16 a venerdì 18.

euro_cities_2016_630b-jpg.jpg

Da mercoledì 16 a venerdì 18 novembre, Milano ospiterà l'incontro annuale dell’Assemblea Generale di EUROCITIES. I sindaci e i delegati delle principali città europee che fanno parte del network si incontreranno e confronteranno sul tema “Sharing Cities”. I nuovi scenari europei dopo Brexit e l’impatto della “sharing economy” sulla società saranno al centro della riunione plenaria e delle tavole rotonde in programma.

EUROCITIES 2016 si aprirà con un appuntamento informale, mercoledì 16 novembre, alla Fabbrica del Vapore. Per celebrare i 30 anni della nascita di EUROCITIES, sarà presentato il volume “Making Cities. Visions for the urban future – Costruire le città. Visioni del futuro urbano”, che raccoglie i saggi di alcuni giovani professionisti.

I lavori entreranno nel vivo giovedì 17 novembre, al MiCo – Milano Congressi. Ad aprire le attività, alle ore 09:00, saranno il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il segretario generale di EUROCITIES Anna Lisa Boni e il sindaco di Nantes Johanna Rolland, che alle ore 10:30 interverranno in una conferenza stampa.

Quattro le tavole rotonde su cui saranno chiamati a condividere esperienze, problemi e soluzioni alla luce dell’affermarsi della “sharing economy”:


    Competenze della città e quadro legislativo
    Modelli di new business
    Lavoro di qualità e abilità
    Approcci alternativi al welfare e servizi

Il dibattito politico, cuore dell’incontro (ore 15:00), focalizzerà l’attenzione su come “Ripensare l’Europa”, dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.
Nel corso della giornata sono previsti, tra gli altri, gli interventi del vice Segretario generale della Commissione europea Jean-Eric Paquet, del direttore di “The Democratic Society” Anthony Zacharzewski, della fondatrice di “The People who Share” Benita Matofska e del sindaco di Ghent Daniel Termont.

L’evento si concluderà venerdì 18 novembre, a Palazzo Reale, con la seduta dell’Annual General Meeting e alcuni incontri tecnici a porte chiuse. Tra i partecipanti, il Commissario UE per il Commercio Cecilia Malmström.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO