Favole dipinte, la mostra di Nicola Pankoff

[img src="http://media.02blog.it/5/575/schermata-2017-04-10-alle-09-13-56.png" alt="schermata-2017-04-10-alle-09-13-56.png" align="center" size="large" id="91934"]

"Da piccolo schiacciai maldestramente un tubetto di colore: tutto quello che era nelle vicinanze si colorò di verde. Da allora non ho mai cessato di cercare emozioni con i colori che io stesso fabbrico da trentacinque anni per dipingere i miei quadri. La rivelazione delle tinte che cambiano la materia sulla quale si posano non finisce mai di stupirmi: un rosso di cadmio diventa un papavero, un blu cobalto un cielo notturno, un ossido di ferro un pezzo di terra che attende i semi. Operando queste alchimie, a piccoli pezzi, ho costruito un microcosmo dove la fantasia è padrona".

Pittore e musicista, Nicola Pankoff nasce ad Arona nel 1947. Autodidatta, verso i 20 anni inizia a guadagnarsi da vivere con la pittura e con la musica, sua seconda passione. È stato uno dei protagonisti della scena rock degli anni ’60 e ’70. Ha composto musiche di ogni genere e negli ultimi dieci anni opere per orchestra sinfonica sia sacre sia profane. È un antesignano della fabbricazione dei suoni in sintesi analogica e digitale.

Oggi è un affermato artista e illustratore e le sue opere sono diffuse nel mondo. La sua è una pittura fantastica dove gli adulti rivisitano i sogni dei bambini. Molte sue immagini compaiono in campagne promozionali di eventi pubblici e privati e alcune sono state utilizzate da aziende come Lindt & Sprüngli e Cartiere Pigna per la realizzazione di packaging, copertine e manifesti. Nicola Pankoff produce per la sua pittura colori di altissima qualità. È esperto di pigmenti di tuttii tempi ed è consulente coloristico per coloro che trattano materiali per pittura. Come esperto in tecniche manuali e di sviluppo delle capacità immaginative dei bambini, ha elaborato progetti e tenuto corsi nelle scuole elementarià


    Mostra a cura di Luigi Sansone
    Scalone monumentale della Sala del Grechetto
    Via Francesco Sforza, 7 Milano / Ingresso libero
    dal 15 marzo al 29 aprile 2017
    Lunedì-Venerdì, 15.00-19.00 / Sabato, 9.00-12.30

Biblioteca Sormani - Sala del Grechetto Via Francesco Sforza, 7 Milano

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO