La Cappelletta di Lambrate

La Cappelletta di Lambrate

Per la serie, "a volte ritornano", eccomi di nuovo sul tema ristoranti a Milano che valga la pena provare. Oggi niente cinese o giappo bensì un'osteria nel cuore della vecchia Milano a Lambrate, ideale soprattutto in questi giorni in cui fervono le cene fra amici per augurarsi buone feste. Andiamo a La Cappelletta dove la parola d'ordine è gnocco fritto.

Da qualche tempo ho scoperto che non è necessario spostarsi fino al piacentino o puntare sugli inflazionati indirizzi dei navigli per gustarsi i “chissolini” anche alla milanese. In zona Lambrate c’è La Cappelletta, trattoria pizzeria di via Bertolazzi che li propone insieme ad una bella selezione di taglieri di salumi e formaggi, da gustare per tutta una cena o come antipasto.

La Cappelletta, infatti, oltre a proporre delle gustose pizze al trancio (anche da asporto) è uno dei posti più comodi per togliersi questo sfizio, ma non solo. Chi fosse alla ricerca di piatti della tradizione milanese non è insolito trovare nel menù ossibuchi, cotolette alla milanese, stinco e piatti del giorno.

La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate
La Cappelletta di Lambrate

Una volta ci hanno provato anche con la cucina fusion, ma devo dire che le tagliatelle al cioccolato e formaggi non sono stati una bella trovata, per cui non mi è più capitato di vederli (per fortuna). Ma sapete cosa rende veramente ghiotta La Cappelletta? Gli orari di apertura: cucina sempre "open" ad eccezione del lunedì e del sabato a pranzo. Il servizio?

A volte la signora bionda-tatuata che ha un che di burbero, ma posso dire con sicurezza che ogni cena-raffazzonata-last-minute a La Cappelletta è sempre piacevole. Una pecca? Credo abbiano dei problemi con l’impianto di areazione e non è insolito uscire con i vestiti un po’ puzzolenti di cibo e fritto. Cosa mi piace particolarmente? I prezzi onestissimi e ben elencati anche sul menu online.

La Cappelletta
Via Bertolazzi 26
Tel. 02 2151456

Qui il loro sito e qui il gruppo su Facebook.

    Sono stato ieri sera alla Cappelletta per fare qualche foto da abbinare alla segnalazione di Paola. Molto carino la Cappelletta, anche se un po' complicato da scovare: siamo nelle viettine di Lambrate dalle parti della stazione "dietro" via Rombon, e ci si deve infilare in un piccolo labirinto di sensi unici per giungere alla meta. La Cappelletta in breve? Un bel posto da serata con amici. La pizza com'è? Al trancio, quella classica che cuoce nelle teglie nere: impasto leggero e cottura croccante, si può ordinare in due versioni, normale e abbondante con infinite possibilità di personalizzazione. Oltre alla pizza? C'è tanta carne nel menu - niente male la tagliata con funghi e cipolle - ma anche pasta con sughi robusti e il classico gnocco fritto. Da bere? Tante birre, anche non comuni: per quel che riguarda il servizio al nostro tavolo ha preso le ordinazioni un signore gentilissimo, malgrado il tutto esaurito di ieri sera che avrebbe messo a dura prova i nervi di qualunque suo collega. Piccola pecca: c'è stato uno sfasamento di qualche minuto tra l'arrivo del trancio di pizza e della carne, ma vista la quantità di gente che c'era è accettabile. Cappelletta quindi promosso a pieni voti per la cena tra amici. Aggiunge il Corriere della Polpetta, passato da quelle parti tempo fa:

    Primi e secondi caserecci, robusti ma dal gusto delicato, gnocco fritto a go-go ma soprattutto la pizza al trancio. Quella alta, farcita in mille modi, croccante e goduriosa. Insomma un variegato menù per saziare tutti gli appetiti più intransigenti che si chiude con un buon numero di dolci fatti in casa e una lunga scelta di birre alla spina e in bottiglia. Insomma, un ristorante che entra a tutti gli effetti nella lista degli imperdibili. D’altra parte, se perfino gli antichi romani, che la sapevano lunga, avevano scelto questo posto per costruire un luogo di culto, qualche motivo ci doveva pur essere. Edamus, bibamus, gaudeamus…

    G.F.

La Cappelletta di Lambrate

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: