Scooter sharing elettrico, a Milano arriva MiMoto

Ne hanno parlato i nostri colleghi di Ecoblog, dando la notizia dell'arrivo di MiMoto a Milano: si tratta di una start-up che metterà su strada una flotta di diversi scooter elettrici marca Askoll e che promette di rivoluzionare il mondo dello scooter sharing. Un'esperienza simile, finita non benissimo, l'ha provata anche Eni con Enjoy, ma oggi i Piaggio MP3 che sfrecciavano per Milano sono stati ritirati per via dei pochissimi utilizzi da parte dell'utenza.

MiMoto proverà qualcosa di diverso: gli Askoll si possono guidare anche senza patente (basta il patentino per i classici scooter da 50cc) e sono perfetti per l'area urbana milanese, dove saranno liberi di circolare e di stazionare ovunque all'interno della cerchia della circonvallazione esterna (linea bus 90-91). A partire da settembre dunque l'iniziativa potrebbe prendere il via.

MiMoto metterà a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, un’intera flotta di scooter elettrici che potrai noleggiare in totale autonomia per spostamenti urbani tramite App sullo smartphone, riducendo in maniera significativa i tempi di viaggio spesso moltiplicati dal traffico cittadino, nonché abbattendo i costi come quelli relativi al carburante, assicurazione, bollo e/o manutenzione del mezzo.

A fine noleggio, raggiunto il punto d’interesse desiderato, l'utente rilasciare gli scooter ovunque consentito all’interno dell’area operativa, dove saranno disponibili i vari mezzi della flotta (sui quali è assicurato sempre il pieno d’energia, garantendo la cosiddetta modalità free floating): MiMoto, infatti, oltre ad offrire un servizio dinamico ed utile, si propone dunque come alleato delle amministrazioni comunali nella battaglia per la riduzione dell’inquinamento e del traffico urbano per città sempre più smart & green.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO