Amianto nelle scuole, il caso di via Del Volga

Ogni tanto una buona notizia. A Bruzzano, quartiere nord della città, c'è una scuola che rinasce. Ad ucciderla - o meglio a seppellirla - era stato l'amianto, trovato in presenza massiccia in alcune degli elementi strutturali dell'edificio. La Materna di via Del Volga fu chiusa l'11 aprile del 2007 e sembrava destinata a rimanere nel dimenticatoio, come molte altre scuole della città che hanno gli stessi problemi. Per anni, infatti, la struttura è rimasta vittima del degrado e dell'abbandono.

Adesso qualcosa si muove. Con un provvedimento di spesa di € 1.748.534, il Comune, lento lento, ha cominciato adesso approvare i progetti necessari per la bonifica della struttura. Ora la palla è in mano a MM che si sta occupando della rifinitura dei dettagli. La durata del cantiere è prevista per almeno un anno e, realisticamente, la nuova scuola non sarà operativa prima dell'anno scolastico 2013/14.

Il problema dell'amianto nelle scuole a Milano, purtroppo, è ancora una realtà: in questo articolo del 2010 si parlava ancora di 34 istituti a rischio. Tempi burocratici lunghi, scarsezza di risorse e difficoltà nell'individuazione dell'eternit complicano la faccenda. Ma debellare questo nemico invisibile è necessario. Prima di tutto, per una questione di civiltà.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: