Un po' di foto degli abbracci in Duomo

Abbracci gratis in Duomo

Gli abbracci gratis sono sempre carini. Io ieri ero seduta sui gradini del Duomo a godermi il sole di una domenica di marzo particolarmente calda quando, ho sentito la voce di una decina di ragazzi: "Regaliamo abbracci, venite", dicono cercando lo sguardo dei passanti. Sono i sostenitori della campagna mondiale, partita nel 2004 a Sidney e attivi a Milano già da qualche anno, Free Hugs. A stupirmi un po' è stata la persistenza del fenomeno, che pensavo esaurito da tempo. Per niente, anzi: per gli abbracci c'è mercato, e mi viene da pensare che la domanda superi l'offerta...

Tommaso, il ragazzo che ha organizzato la giornata di ieri (tutto avviene tramite social network) mi spiega:

"È bellissimo farlo: Milano è una città a volte troppo triste, in cui ognuno pensa a sé stesso. Vorremmo impiantare una sorta di seme, di affetto tra la gente. Anche se è solo un piccolo sorriso...ma un bell'abbraccio è una cosa meravigliosa".

Lui lo fa una domenica ogni mese e racconta sorridendo le uscite più "massacranti"...

Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo
Abbracci gratis in Duomo

"La prima volta ho fatto sette ore e avevo i piedi a pezzi: ero in Galleria ed era pieno di gente, abbracciavo 30 persone al minuto. La scorsa volta, invece, c'era la manifestazione della Lega qui in piazza Duomo, ho preso così tanti insulti. Non so se è perchè si trattava di leghisti, ma la nostra iniziativa non gli piaceva per niente!".

Per Elena invece è la prima volta, ma sembra già entusiasta:

È bello vedere che ci si può mettere in relazione con le persone con un sorriso, con uno sguardo. Capisci che c'è qualcosa che unisce al di la di tutte le diversità, qualcosa che ci rende tutti umani

Ma proprio tutti si fanno abbracciare da sconosciuti? Tommaso dice che ci sono anche gli snob, ma è una soddisfazione "anche solo strappargli un sorriso". Da quanto vedo, sono poche le persone che dicono "no" e tirano dritto. La maggior parte dei passanti sorride innanzitutto, poi si lascia andare. Altri - i più entusiasti - si fiondano nella mischia, stringono forte facendosi delle grandi risate e buttandosi in abbracci collettivi.

Abbracci gratis in Duomo

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: