Domenica 25 marzo, a Milano tutti a piedi ma non dovete correre per forza la Stramilano

Naviglio Milano

Domeniche a piedi a Milano. Ve le abbiamo annunciate con largo anticipo, manco fossero le Olimpiadi: 25 marzo, 15 aprile e 27 maggio. Così non potrete dire: "Non lo sapevo" al ghisa di turno. Ovvio che la prima, mancano appena undici giorni, coincida con una delle gare più amate dai milanesi che si definiscono sportivi (non da divano), parlo della Stramilano.

Domenica 9 ottobre – tanto per andare con la memoria ai blocchi del traffico a Milano appena passati – ben settanta pattuglie erano in circolazione e riuscirono a elevare 882 verbali di violazione dell’ordinanza anti-inquinamento (a 155 euro l'uno fate voi i conti). Siete stati avvisati, riscoprite i mezzi pubblici per andare a vedere Milan-Roma, prenotatevi un mostra in un museo, godetevi la città senza auto.

Sappiamo bene, ce l'ha spiegato anche Marina su ecoblog l'anno scorso che il problema dello smog a Milano dipende in larga parte da sistemi di riscaldamento abitativi inquinanti e inefficienti. Tuttavia le domeniche a piedi restano; chissà, magari per i nostri nipoti quando per Corso Sempione sfrecceranno esclusivamente veicoli elettrici saranno incomprensibili.

Foto | Matthew Reid by Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: