I nuovi avvisi #salvaciclisti a Milano

Eravamo abituati a "Sei sei fuori passa il volante". Da qualche giorno nuovi cartelli hanno spiazzato gli automobilisti: "Guarda lo specchietto, poi apri la portiera - salvaiciclisti” e “Non sostare sulle corsie ciclabili- salvaiciclisti”. Sono le due frasi che i milanesi possono leggere su 38 pannelli luminosi in giro per la città, per sensibilizzare gli automobilisti al rispetto verso le biciclette.

L'iniziativa fa parte della campagna #salvaiciclisti e sostenuta dal Comune di Milano. In particolare, l'idea della scritte luminose è emersa nella due giorni sulla mobilità sostenibile a Milano delle scorse settimane: il 16 marzo con l'incontro organizzato da La Gazzetta dello Sport sulla sicurezza dei ciclisti e il TrafficCamp del giorno successivo a cui abbiamo partecipato con un intervento del nostro Gabriele.

Era stato l'assessore Pierfrancesco Maran a scrivere su Twitter: “Se poteste dire agli automobilisti di #Milano una frase #salvaiciclisti cosa direste?". In poche ore le proposte sono state molte e tra queste sono state scelte le due che, da oggi, scorreranno sui pannelli luminosi disseminati sulle strade milanesi.

I pannelli variabili di solito contengono informazioni utili agli automobilisti. Sono cartelli speciali che attirano molto l’attenzione degli automobilisti. Per questo ho pensato di cominciare da qui per una nuova forma di sensibilizzazione verso le fasce più deboli della mobilità. Dare spazio a bici e pedoni, dove di solito le protagoniste sono le automobili, è un altro modo per cominciare a riappropriarsi delle strade e per ricordare a tutti di fare attenzione e di avere rispetto per chi sceglie di muoversi con mezzi sostenibili

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: