Qual è il "vostro" centro commerciale a Milano e hinterland?

Milano e i comuni della cerchia più prossima detengono il primato dell'apertura dei primi centri commerciali italiani, sul modello di quelli che negli Stati Uniti e in Francia andavano per la maggiore già dagli anni '60. Carugate e Paderno Dugnano hanno ospitato gli esperimenti iniziali, nella prima metà degli anni '70, con l'Euromercato, confluito poi in Carrefour a cavallo tra i due ultimi millenni. Tuttora gli ipermercati di Assago, Carugate e Paderno sono nella top ten dei più estesi d'Italia.

Negli anni successivi, fino a oggi, i centri commerciali sono spuntati come porcini in settembre, sia in città che nell'hinterland, fino a coprire il territorio con un'offerta che forse è superiore alla domanda. Sono luoghi pieni di contraddizioni, hanno un sacco di difetti, ma esercitano un'innegabile attrazione per chiunque abbia voglia di fare shopping a buon mercato. Sembrano dei piccoli sistemi solari, dove la stella è l'ipermercato attorno al quale ruotano i negozi, più o meno grandi, a loro volta bersagliati da miriadi di piccoli meteoriti: i clienti.

Quali sono i centri commerciali dove andate a sfogare la vostra voglia di comprare? Dai, tutti ne siamo affetti, non fate finta di niente. Ammettere di godere della vista di una bicicletta venduta a dodici metri dalle verze e a quattordici dai televisori è salutare, ci aiuta a non perdere la testa nell'esasperazione consumistica che ci ammanta.

  • shares
  • +1
  • Mail