I lavori sulla corsia preferenziale di viale Stelvio

corsia preferenziale viale stelvio milano lavori

Estate, tempo di riasfaltature! La stagione calda è la migliore per le ripavimentazioni stradali, perché l'asfalto può essere lavorato e steso meglio, così da durare di più. Con questi bei trenta gradi fissi è quindi logico che in città spuntino qua e là cantieri stradali. Tra i più grandi c'è quello sulla corsia preferenziale di viale Stelvio/via Lancetti, chiusa per un tratto piuttosto lungo: dall'incrocio con via Farini a quello con via Resegone.

Quel tratto era in condizioni davvero pietose, probabilmente perché l'asfalto non riesce a reggere le vibrazioni prodotte dai tram (la sede è promiscua) e dai numerosi filobus che passano di lì (che ora dovranno fare una piccola deviazione, a pantografi abbassati). A passarci in scooter bisognava essere bravi, per non dire esperti di motocross, perché le onde e i buchi erano davvero da record. Ne avevamo parlato anche qualche tempo fa, prendendo quel tratto proprio come esempio negativo delle strade milanesi che ospitano rotaie.

Ora invece si rifà tutto: le scavatrici sono già all'opera dal 13 luglio per rimuovere la pavimentazione distrutta, poi si provvederà alla nuova asfaltatura, speriamo questa volta davvero efficace. La corsia sarà chiusa fino al 31 agosto, a meno di ritardi nei lavori, che dalle nostre parti sono sempre in agguato. Si tratta di operazioni imponenti, abbastanza da rientrare a pieno titolo nel grande capitolo della movimentazione terra, passione di grandi e piccini e soprattutto passatempo prediletto per i pensionati sfaccendati.

  • shares
  • Mail