Olimpiadi: campanelle e maxischermi

Londra

Chi fosse passato stamattina dalla Galleria Vittorio Emanuele intorno alle nove avrà certamente sentito un curioso scampanellio. Niente di strano: le autorità non sono impazzite né volevano simbolicamente festeggiare il registro delle unioni civili approvato in Comune.

Da un’idea dell’artista Martin Creed che ha proposto un flash mob in tutto il Regno Unito, alle 9:12 esatte di questa mattina anche a Milano, nell’ottagono in mezzo alla Galleria Vittorio Emanuele, il console britannico e l’assessore allo sport hanno preso parte sincronizzati su Londra alla cerimonia del “Ring All the Bells”. Tre minuti di campanelle cui ha fatto seguito l’inaugurazione del “Villaggio Cinque Cerchi”, che resterà aperto in piazza del Cannone fino alla fine delle Olimpiadi.

Organizzato dal comune in collaborazione con il Coni, il Villaggio offre la possibilità per i milanesi che lo desiderano, oltre che di seguire tutte le gare su maxischermo, di cimentarsi in alcune discipline come Tennis, calcetto, badminton (o volàno), e bocce. Sono previsti inoltre degli spettacoli di danza e delle performance di arti marziali. Così se vorrete potrete seguire le gare all’aperto. Un unico accorgimento: non vi dimenticate che insieme a voi anche le zanzare del Parco Sempione sono fan delle Olimpiadi..

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail